Switch to desktop

Polizia Locale, presentato il report 2018

La presentazione del report della Polizia LocalePolizia Locale di Mantova: più sicurezza grazie all’aumentano delle telecamere, dei controlli e soprattutto dei pattugliamenti sul territorio comunale anche in orario serale e notturno. 
Nella mattina di mercoledì 23 gennaio, presso il Comando di viale Fiume 8, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dell’attività svolta dalla Polizia Locale nel 2018. 
I dati sono stati illustrati dal sindaco di Mantova Mattia Palazzi, dall’assessore alla Polizia Locale Iacopo Rebecchi, dal comandante Paolo Perantoni e dal vice Luigi Marcone.

Il sindaco Palazzi ha sottolineato l'aumento dei pattugliamenti e anche del personale: “Dal 2015 abbiamo assunto cinque agenti e altri tre entreranno in servizio quest'anno – ha detto il sindaco –, un dato molto rilevante che contribuisce al ringiovanimento del corpo”. La città è anche più sicura, osserva Palazzi grazie “alle telecamere triplicate in tre anni e al potenziamento dell'illuminazione pubblica: per esempio, la nuova luce ai giardini del Te e a quelli Nuvolari”.

Le ore di pattugliamento serale/notturno sono passate da 6.362 a 7.849, mentre il numero delle pattuglie impiegate è salito da 308 a 380 con un incremento del 23%. Grande attenzione è stata posta alla sicurezza urbana con l'applicazione del decreto Minniti che ha portato a 52 daspo urbani, gli ordini di allontanamento di persone moleste. Aumentato anche il numero delle telecamere di sorveglianza (da 341 a 432), così come sono cresciute del 32% le sanzioni in materia ambientale (da 107 a 142).
“Ambiente, telecamere, sicurezza urbana e presidio del territorio. Su questi punti è stata posta maggiore attenzione da parte dell'amministrazione comunale – ha sottolineato l'assessore alla Polizia locale lacopo Rebecchi –. Le pattuglie serali e notturne hanno registrato 1.500 ore di lavoro in più l'anno scorso rispetto al 2017, a cui vanno aggiunti i presìdi di aree a rischio, 6.680 ore rispetto alle 5.942 di un anno fa”. 
Sul fronte delle sanzioni amministrative le multe nel 2018 sono state 57.012 contro le 55.937 dell'anno precedente (+ 1,92%), di cui 29.975 accertate tramite telecamere, per un totale di entrate derivanti da verbali notificati pari a 5 milioni e 18mila euro (+4,5%).

“Il dato interessante è aver liberato risorse e personale con i guardiani dei parchi – ha detto il comandante della Polizia locale Paolo Perantoni –, tant'è che si è potuto incrementare oltre al controllo del territorio anche la sicurezza stradale, col 36% in più di interventi riferiti alla viabilità”.
Bene e in crescita anche l'attività nei quartieri con gli appositi vigili, altra testimonianza di maggiore presenza sul territorio. Sul fronte della sicurezza urbana particolare attenzione è stata data alla circolazione stradale con l'impiego di nuove tecnologie come il targasystem. “Ci siamo anche concentrati sia sugli attraversamenti pedonali – dice il vicecomandante Luigi Marcone –, dove abbiamo registrato un incremento del 38,46% di veicoli che non danno la precedenza, sia sui passaggi col rosso: questa violazione grave è cresciuta del 46,27%, passando da 1.824 a 2.668, con 7 veicoli multati al giorno ai 3 semafori controllati con le telecamere”.

Per quanto concerne le tipologie di reati accertati nel 2018 sono stati 13 i sequestri penali effettuati (+225%), 3 le misure cautelari applicate (+200%), 85 i deferimenti all'autorità giudiziaria (30,89%) mentre sostanzialmente immutate le denunce-querele presentate dai cittadini nel 2018 (232 contro le 231 del 2017). Importante infine anche il dato relativo a quantitativo di stupefacenti recuperato nel 2018 dalla Polizia locale: 1.440 grammi tra hashish e marijuana contro i 510 sequestrati l'anno precedente.

Copyright by Comune di Mantova

Top Desktop version