Logo
Stampa questa pagina

Inaugurato il nuovo Palasport di Borgochiesanuova dedicato a Marco Sguaitzer In evidenza

Il sindaco di Mantova Mattia Palazzi e l’assessore ai Lavori Pubblici Nicola Martinelli, sabato 19 giugno, hanno inaugurato il nuovo Palasport di Borgochiesanuova intitolato a Marco Sguaitzer. Il nuovo impianto sportivo, realizzato con un investimento di 2.300.000 euro, sorge in via Rino Gaetano all’interno dei “Giardini Lucio Battisti” e risulta attrezzato per consentire le seguenti attività sportive al coperto: pallacanestro (categoria Silver 1), pallavolo, pallamano, calcetto e pattinaggio. Al taglio del nastro erano presenti, tra gli altri, Aiste, moglie di Marco Sguaitzer, l'atleta simbolo della lotta alla Sia cui la nuova struttura è dedicata, e l’architetto Alessandro Fanti che ha progettato i lavori.

“Con questa opera dotiamo il quartiere e la città di un nuovo impianto sportivo bello e sostenibile - ha detto il sindaco Palazzi -, che abbiamo scelto di dedicare a Marco Sguaitzer. Un luogo che si riempirà di vita, di giovani, di sport, all’insegna dei valori e dell’esempio straordinario che hanno unito tutta la città attorno a Marco”.

In dettaglio, l’impianto è differenziato nelle seguenti parti funzionali:
1) spazi per l'attività sportiva, comprendenti i campi di gioco e le corrispondenti fasce di rispetto;
2) spazi per i servizi di supporto, comprendenti:
a. spogliatoi per atleti, istruttori/giudici di gara e relativi servizi;
b. depositi attrezzi e locali tecnici;
c. atrio d’ingresso, biglietteria, disimpegni, locali di servizio, segreteria, locali di supporto, servizi igienici;
d. palestra di muscolazione;
e. primo soccorso/infermeria e relativi servizi; sala antidoping;
f. punto di ristoro con relativi servizi;
3) spazi per il pubblico: per un max di 400 spettatori con relativi servizi igienici;
4) aree di servizio: parcheggi riservati per addetti, spazio verde pertinenziale con accesso indipendente.

“Sono particolarmente soddisfatto – afferma l’Assessore ai Lavori Pubblici Nicola Martinelli - per avere portato a termine questo importante cantiere. L'edificio del palazzetto non solo è stato progettato e realizzato per essere funzionale allo svolgimento di varie attività sportive, ma oggi inauguriamo un edificio che è stato classificato in classe energetica A4 che è il massimo ottenibile, questo grazie ai materiali usati, all'impianto fotovoltaico posizionato sulla copertura, all'allacciamento al teleriscaldamento. Ci siamo quindi anche preoccupati dei costi gestionali cercando di ridurli al minimo, e questo rappresenta un salto di qualità importante per quanto concerne la realizzazione degli impianti sportivi”.

La superficie complessiva coperta è di 2.300 metri quadrati e il volume totale è di 15.800 metri cubi. Ad aggiudicarsi il bando per la gestione è stata la società San Lazzaro, che ha già instaurato collaborazioni con San Pio X e gli Stings e a breve lo farà con altre realtà sportive del territorio. L'impianto potrà essere utilizzato anche dalle scuole, per l'attività sportiva e per assemblee di istituto.

L'articolazione e le relazioni tra i diversi spazi garantiscono le necessarie integrazioni e l'assenza di interferenze. La soluzione distributiva utilizzata, oltre a valutare le esigenze dei diversi utenti, prende in considerazione anche gli aspetti gestionali e le questioni concernenti l'inserimento dell'impianto sportivo nel contesto ambientale, adottando soluzioni tecnologiche e materiali eco-compatibili.
Si precisa in particolare che sulla copertura è previsto un impianto fotovoltaico della potenza di 60 kilowatt. La Prestazione Energetica dell’edificio è la più alta: A4.

L’impianto sportivo è stato realizzato in modo da poter essere fruibile da parte degli utenti diversamente abili, con capacità motorie ridotte o impedite, attraverso specifico parcheggio, spazio riservato fra il pubblico (10 posti), bagni accessoriati e percorsi di accesso.

Ultima modifica il Lunedì, 21 Giugno 2021 10:05
Copyright by Comune di Mantova