Switch to desktop

In Sant'Agnese lo sportello per l'occupazione giovanile

Palazzi, Buvoli e Caprini mostrano il logoLunedì 2 ottobre a Mantova è stata aperta attività di consulenza nella sede di Sant’Agnese nell’omonima via al numero civico10 per attivare i nuovi tirocini retribuiti rivolti ai giovani grazie al progetto-lavoro #finalmenteunagioia’, il programma di iniziative per incrementare l’occupazione giovanile.

Lo sportello con gli operatori sarà a disposizione del pubblico dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 21, il sabato anche dalle 9 alle 13. Il servizio è stato illustrato sabato 30 settembre dal sindaco Mattia Palazzi, dal vice sindaco Giovanni Buvoli, dall'assessore alle Politiche Giovanili Andrea Caprini e da Gianluca Ruberti dell'agenzia regionale Mestieri Lombardia nella sede di via Roma.

"E' una misura a favore dell'occupazione: il giovane deve metterci la sua volontà - ha sottolineato il sindaco Palazzi –. L'iniziativa si ripropone di portare giovani mantovani al lavoro. Siamo l'unico Comune in Italia a stanziare fondi per il lavoro ai giovani".

Il progetto è nato con lo scopo di contrastare la disoccupazione giovanile, che coinvolge numerosi enti, sindacati, associazioni di categoria e ordini.

Sono previsti finanziamenti per attivare tirocini a Mantova, rivolti ai giovani, e per favorire le assunzioni degli stagisti al termine dei percorsi di formazione e lavoro.
Per gli incentivi Comune Mantova ha stanziato nel bilancio 2017 una dotazione di 500mila euro che permetterà di offrire tra le 130 e le 140 opportunità di tirocinio entro il 2017. L’obiettivo del programma è quello di favorire l’assunzione stabile di almeno 40 / 50 tirocinanti.

La prima azione prevista dal progetto è la promozione di tirocini di durata semestrale. Sono rivolti a ragazzi che rientrano nella fascia di età prevista dal programma Garanzia Giovani, dunque tra i 16 ed i 29 anni. Gli stage partiranno nel mese di ottobre. E’ prevista una retribuzione di 300 euro al mese, da sommare ad ulteriori 200 euro mensili messi a disposizione da Garanzia Giovani.

Una volta conclusi i percorsi di formazione e lavoro, le aziende che decideranno di assumere i tirocinanti mediante contratti di lavoro della durata di almeno 24 mesi, o a tempo indeterminato, potranno beneficiare di un contributo economico. Quest’ultimo sarà concesso fino ad un massimo di 8.060 euro l’anno, per ridurre al 50% il costo aziendale per l’assunzione, già beneficiario dell’agevolazione di Garanzia Giovani.

Ultima modifica il Lunedì, 02 Ottobre 2017 14:14

Copyright by Comune di Mantova

Top Desktop version