Switch to desktop

Torna per l'ottavo anno Mantovarchitettura In evidenza

Il nuovo logoTorna per l’ottava edizione la manifestazione Mantovarchitettura, evento internazionale dedicato alle tematiche dell’architettura, dell’urbanistica e del paesaggio: un mese di incontri e convegni, per un totale di 56 appuntamenti.

Dal 9 maggio al 9 giugno tutti gli appassionati potranno seguire gratuitamente le proposte in programma per questa nuova edizione della rassegna, diventata ormai un momento atteso e molto partecipato.

Con la consulenza scientifica della rivista “Casabella” e il sostegno delle amministrazioni comunali di Mantova e Sabbioneta, di Palazzo Ducale, dell’Ordine degli Architetti di Mantova, Mantovarchitettura si terrà in una modalità mista, con alcuni appuntamenti in presenza (nel rispetto delle regole che garantiscano la partecipazione in sicurezza), alternati ad eventi trasmessi in diretta o registrati, anche in location dal grande valore storico e architettonico per il territorio mantovano (Teatro Bibiena a Mantova e Teatro all’Antica di Sabbioneta).

La rassegna prenderà il via con l’inaugurazione, che si terrà domenica 9 maggio alle 18, con un evento svolto in collaborazione con Teatro Magro e registrato a Sabbioneta.

Il programma continuerà con una serie di approfondimenti sul rapporto tra “antico e nuovo” nell’architettura contemporanea italiana ed europea (con uno studio dedicato al Portogallo, a cura di Edoardo Souto de Moura, docente al Campus di Mantova del Politecnico di Milano, e ospiti come João Mendes Ribeiro e João Pedro Falcão de Campos che presenteranno i loro ultimo lavori), fino alle nuove realtà professionali in Cina, con, tra gli altri, lo studio Vector Architects, fondato a Pechino nel 2008.

All’interno dell’articolato programma, una particolare attenzione sarà dedicata alla storia dell’architettura nel territorio dei Gonzaga, con viaggi in luoghi poco conosciuti della Mantova del Cinquecento. Inoltre, sarà presentata una serie di punti di vista sul patrimonio museografico, le tecniche di rappresentazione e le trasformazioni del territorio.

Tra le novità per questa edizione, annunciate dal professor Federico Bucci, Prorettore del Polo territoriale di Mantova e direttore scientifico della Cattedra Unesco, da segnalare la proposta di una sezione di filmati più brevi dedicati ai monumenti storici del territorio mantovano.

Mantovarchitettura, iniziativa nata nel 2014 all’interno della Cattedra Unesco in Architectural Preservation and Planning in World Heritage Cities, è offerta al pubblico degli architetti, ma anche ai non addetti ai lavori, in quella dimensione internazionale in cui Mantova e il Politecnico sono collocati.

I principali protagonisti sono da sempre gli studenti dei corsi di laurea, che con gli eventi, hanno l’occasione di ascoltare le voci degli architetti di tutto il mondo - dagli inglesi Simon Allford e Niall Mc Lauhling al colombiano Giancarlo Mazzanti- che radicano nell’antico la costruzione del nuovo e di vivere un confronto aperto tra maestri e allievI in una prospettiva fondata sul valore della storia come terreno sul quale coltivare il progetto degli spazi dell’abitare.

Mantovarchitettura è un lavoro collettivo, curato dai docenti del Polo territoriale di Mantova del Politecnico di Milano con gli studenti, i collaboratori e il personale tecnico-amministrativo.

Per questa ottava edizione il progetto grafico è stato completamente rinnovato a cura di Tassinari/Vetta, uno degli studi grafici più affermati in Italia.

Ultima modifica il Giovedì, 29 Aprile 2021 16:15

Copyright by Comune di Mantova

Top Desktop version