Switch to desktop
-->

Tempio di San Sebastiano

facciata sebastiano - CopiaTempio di San Sebastiano

La storia della chiesa di San Sebastiano, costruita da Leon Battista Alberti su commissione del marchese Ludovico II Gonzaga a partire dal 1460, è decisamente complessa ed incerta tanto è vero che non abbiamo certezze circa la sua reale destinazione d’uso. Una delle ipotesi è che fosse pensata per diventare un sepolcro di famiglia ma non si percorse mai questa scelta. Nelle intenzioni dell'Alberti il Tempio presentava una pianta centrale, formata da una croce greca inscritta in un quadrato con tre absidi semicircolari; i quattro bracci dovevano essere coperti con volte a botte. L'impianto planimetrico si ripete in modo speculare nella chiesa inferiore, che ha un accesso indipendente rispetto all'aula superiore ma ricorda una cisterna tardoantica nella sua concezione.

In buona parte, l'aspetto attuale del Tempio di San Sebastiano corrisponde quindi alle intenzioni di Leon Battista Alberti e costituisce uno dei primi esempi di chiesa a pianta centrale del Rinascimento.

Durante il restauro eseguito tra il 1922 e il 1925, si decise di trasformare l'edificio, da tempo abbandonato, in sacrario ai caduti, alterandone profondamente la struttura: furono modificate le aperture, si procedette al rifacimento della volta sostituendone i pilastri e le basi che la sosteneva ma soprattutto si aggiunsero le due scalinate di accesso in facciata; la scala antica, infatti, tuttora esistente e risalente alla fine del Quattrocento, è posta all'interno di una loggia, sul lato sinistro del portico; in corrispondenza con le testate laterali del pronao, probabilmente Leon Battista Alberti aveva immaginato le due rampe d'ingresso al suo Tempio che non videro però la luce.

Tempio di San Sebastiano
Largo XXIV Maggio
Tel. Biglietteria 0376 288208

Apertura
lunedì dalle ore 13.30 alle 17.30 e dal martedì alla domenica dalle ore 10.00 alle ore 17.30.


Biglietti 
Ingressi
Biglietto CUMULATIVO Palazzo Te + Palazzo San Sebastiano + Tempio di San Sebastiano da acquistare presso le sedi museali di Palazzo Te o Palazzo San Sebastiano

*Biglietto Palazzo Te + Palazzo San Sebastiano + Tempio di San Sebastiano, comprese le mostre eventualmente presenti nell'edificio principale:
€ 12,00 intero
€ 9,00 ridotto: visitatori oltre i 65 anni, soci TCI, FAI, ACI, ITALIA NOSTRA categorie convenzionate ; € 5,00 ridotto speciale: visitatori dai 12 al 18 anni, studenti universitari, disabili
gratuito: visitatori fino agli 11 anni

Biglietto famiglia € 30 (minimo 3 e massimo 5 componenti, di cui massimo 2 paganti tariffa intera. Valido per Palazzo Te e Palazzo San Sebastiano)

 

ATTENZIONE
Per accedere al Tempio di San Sebastiano in ottemperanza alle disposizioni governative vigenti previste per tutti i luoghi di cultura italiani (rif. D.L. del 23 luglio 2021, n. 105), dal 6 agosto 2021 è obbligatorio che i visitatori esibiscano il Green Pass corredato da un valido documento di identità.

Le disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti con certificazione medica specifica. Per maggiori informazioni sulle modalità per avere Green Pass consultare il sito www.dgc.gov.it 
In mancanza del Green Pass e di un documento valido non sarà possibile accedere ai Musei Civici
La Certificazione verde COVID-19 - EU digital COVID è una certificazione digitale e stampabile (cartacea), che contiene un codice a barre bidimensionale (QR Code) e un sigillo elettronico qualificato.
La Certificazione attesta una delle seguenti condizioni:
aver fatto la vaccinazione anti COVID-19 (in Italia viene emesso il green pass dopo 12 giorni dalla prima dose con validità dal quindicesimo giorno, sia al completamento del ciclo vaccinale dopo 24/48 ore )
essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore
essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi

Per ognuna di queste condizioni è necessario comunque ottenere la certificazione Green Pass da mostrare all'ingresso. Per maggiori informazioni sulle modalità per avere Green Pass consultare il sito www.dgc.gov.it 
Rimangono inoltre in vigore le prescrizioni di sicurezza anti-Covid: per l'ingresso è necessaria la misurazione della temperatura ed è obbligatorio indossare la propria mascherina (per chi non ne fosse autonomamente provvisto è disponibile in loco). Sono inoltre posizionati dispenser di gel igienizzante, mentre le sale hanno una capienza contingentata nel rispetto della distanza fisica prevista per la sicurezza dei visitatori (protocollo covid musei)

 


Info per sconti e agevolazioni con Mantova Sabbioneta Cardhttp://home.mantovacard.it/


Per orari di apertura e biglietti clicca qui

 

SCONTI E AGEVOLAZIONI:
Mantova Sabbioneta Cardhttp://home.mantovacard.it/

Abiti a Mantova o in provincia? Per te c’è Supercard Cultura!

Copyright by Comune di Mantova

Top Desktop version