testata URP

  • Contatti
  • Piano Integrato della Cultura a Mantova

Presentazione

logosolopic

Partiamo dal Te! è un piano di grande respiro che aggrega un’importante rete di soggetti culturali di Mantova stimolati dall’idea ambiziosa di ampliare le prospettive di Mantova città d’arte e di cultura, culla del rinascimento italiano. Mantova è certamente questo, ma molto molto di più. Tali e tante sono infatti le possibili chiavi di lettura e scoperta della città che un visitatore attento non potrà non essere interessato dalla sfida che il piano pone: partire alla rovescia, ribaltare lo schema classico di visita alla città: da Palazzo Te invece che da Palazzo Ducale, in un climax di occasioni, deviazioni e sollecitazioni che lo accompagnino da sud verso la Reggia Ducale, risalendo vie, vicoli e piazze, soffermandosi su monumenti poco o meno conosciuti (anche grazie a nuovi allestimenti), seguendo le tracce di grandi personaggi (Giulio Romano, Andrea Mantegna, Tazio Nuvolari), esplorando temi trasversali (la città d’acqua, la città ebraica...), scoprendo atelier artistici, botteghe storiche, gusto ed enogastronomia, insomma le mille anime della città. 

Il piano punta al recupero e alla valorizzazione del patrimonio architettonico grazie alla ri-funzionalizzazione degli spazi espositivi e artistici del Museo e del Tempio di San Sebastiano e alla creazione di un Visitor center dedicato alla Città d’acqua presso le Pescherie di Giulio Romano; supporto di tali spazi mediante l’individuazione in prospettiva di sviluppo integrato, di nuove e alternative connessioni - fili narrativi - tra questi e la Reggia Ducale, occasioni di esperienza, scoperta e fruizione per il pubblico. La tessitura di questi fili è fondamentale per l’obiettivo strategico di incentivare l’avvio dell’esperienza di visita da sud e contribuire ad aumentare il tempo di frequentazione degli spazi culturali e il numero di giorni di visita dedicati alla città. 

La rete dei partner svilupperà due azioni principali: 

I FILI DELL'ORDITO con ideazione di un nuovo concept e piano di comunicazione per l’area sud della città nell’ambito della Scuola di Palazzo Te, che affronterà anche la sfida di realizzare lo studio di fattibilità di un HUB commerciale innovativo per l’insediamento di atelier di alto artigianato e artistici a cura di giovani creativi. Fondazione Palazzo Te condurrà una ricerca sul campo per esplorare il “Percorso del Principe” e le altre direttrici che da Palazzo Te conducono al centro storico e a Palazzo Ducale. Facendo propria l’impostazione di programmazione territoriale a base culturale promossa dal Comune di Mantova, obiettivo sarà analizzare lo stato attuale, identificare potenzialità e disegnare possibili scenari per lo sviluppo, lungo il tracciato, di una caratterizzazione urbanistica e di attività produttive, commerciali e culturali che valorizzino il vincolo con le tradizioni del territorio. L’attività si comporrà di analisi, ricerche sul campo e progettazioni condotte in modo diretto da Fondazione Palazzo Te, anche con il contributo del progetto Scuola di Palazzo Te, degli studenti e dei tutor coinvolti in esso. Esito del lavoro sarà la proposta di itinerari. 

I FILI DELLA TRAMA i principali attori culturali della città - Comitato Festivaletteratura, Orchestra da Camera di Mantova, Segni d’Infanzia - declineranno un piano biennale di eventi, conferenze, reading, concerti, spettacoli a sostegno della fruizione di questi punti di connessione per valorizzare tutti i luoghi del percorso, aprire alla fruizione culturale luoghi che normalmente non sono deputati a questo, sostenere la start-up di atelier artistici.

Partire dal Te è oggi più facile grazie anche ai nuovi servizi di accoglienza al turista che agevolano questa scelta (nuovo e ampio parcheggio gratuito, disponibilità di Mobike e navette gratuite per il centro storico) oltre che a un vero e proprio nuovo assetto dell’offerta culturale integrata con la strategia di apertura e fruizione di Fondazione Te, il nuovo progetto di allestimento delle Collezioni Civiche Comunali in Palazzo e Tempio San Sebastiano, gli interventi di restauro delle Pescherie di Giulio. 

Un modo diverso di visitare la città per il turista
e un modo nuovo per il cittadino di riscoprire la propria città. 

StampaEmail

Ri-funzionalizzazione degli spazi espositivi e artistici del museo e del Tempio di San Sebastiano

Tempio San Sebastiano

L’approvazione del progetto definitivo esecutivo del nuovo allestimento del Museo di San Sebastiano è il cuore del “Piano di riordino complessivo delle Collezioni civiche” e consiste nella realizzazione di un nuovo ordinamento museale dedicato al collezionismo archeologico, uno dei grandi filoni che ha alimentato la formazione delle collezioni civiche e di cui furono fautori: Vespasiano Gonzaga, Giuseppe Acerbi, Ugo Sissa.

Leggi tutto

StampaEmail

Home Piano Integrato della Cultura a Mantova

Partiamo dal Te! è un piano di grande respiro che aggrega un’importante rete di soggetti culturali di Mantova, realizzato nell’ambito dei PIC - Piani integrati della Cultura promossi da Regione Lombardia. L’obiettivo di Partiamo dal Te! è di ribaltare lo schema classico di visita alla città, orientato da nord a sud.

Il punto di partenza diventa Palazzo Te, per risalire vie, vicoli e piazze alla scoperta di un patrimonio storico e artistico senz’altro meno frequentato e nel contempo per sollecitare nuove creatività - in campo artistico ma non solo - nell’ottica di un ripensamento della narrazione della città, a beneficio di cittadini e turisti. Un nuovo modo di vivere la città e gli spazi alla ricerca di una dimensione intima e autentica.

Leggi tutto

StampaEmail

Partner

Il Piano è proposto dal Comune di Mantova in qualità di capofila e da un importante partenariato composto da Fondazione Palazzo Te, Fondazione Le Pescherie di Giulio Romano, Fondazione Centro Studi Alberti, Comitato organizzatore del Festival internazionale della letteratura di Mantova, Segni d’Infanzia, Orchestra da Camera di Mantova, Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Mantova.

comune mn

COMUNE DI MANTOVA, ente capofila del progetto, si occuperà di realizzare nuovi allestimenti espositivi per il Museo e il Tempio di San Sebastiano con movimentazione e riallestimento delle collezioni civiche comunali e del coordinamento generale.

giulio romano FONDAZIONE PESCHERIE DI GIULIO ROMANO è stata costituita dall’Associazione Amici di Palazzo Te e dei Musei Mantovani e da un gruppo di privati cittadini per recuperare il bene, per utilizzarlo a fini pubblici, riportare in primo piano il rapporto tra centro storico e le vie d’acqua che caratterizza in modo unico la città di Mantova; trasformare le Pescherie in un luogo di dialogo tra le culture e di scoperta del patrimonio storico e artistico del territorio di Mantova e Sabbioneta. Nell’ambito del progetto di recupero delle Pescherie di Giulio Romano, propone il restauro della facciata sul Rio, la realizzazione di terrazza in riva al Rio e l’allestimento di un Visitor Center dedicato.
LB Alberti FONDAZIONE CENTRO STUDI LEON BATTISTA ALBERTI ha l’obiettivo di elaborare ed attivare iniziative di alta qualificazione culturale, incentivare, promuovere e realizzare ricerche, studi e documentazioni inerenti la storia dell’architettura italiana. All’interno del progetto propone uno studio di fattibilità per l’allestimento del nucleo di decorazioni architettoniche di ambito fancelliano e albertiano nel Tempio di San Sebastiano.
regge dei  gonzaga ASSOCIAZIONE DISTRETTO CULTURALE ‘’LE REGGE DEI GONZAGA’’ rappresenta un modello di sviluppo territoriale, in cui la finalità prima è la valorizzazione dei beni culturali in esso presenti, sia materiali che immateriali, attraverso un sistema organizzato, territorialmente delimitato, di integrazione tra le istituzioni e le infrastrutture da una parte e le organizzazioni che erogano servizi e i settori produttivi dall’altra. All’interno del PIC si occuperà dello studio di fattibilità per uno spazio informativo nell’area di Palazzo Te e del Piano di comunicazione delle attività.
fondazione palazzo te FONDAZIONE PALAZZO TE è un’istituzione di ricerca, mediazione, promozione e produzione al servizio della cultura. Nell’ambito della Scuola di Palazzo Te condurrà una ricerca sul campo per esplorare il “Percorso del Principe” da Palazzo Te a Palazzo Ducale per lo sviluppo di itinerari con caratterizzazione di attività produttive, commerciali e culturali che valorizzino il vincolo con le tradizioni del territorio.
ASSOCIAZIONE ORCHESTRA DA CAMERA DI MANTOVA è un centro di produzione musicale dalla spiccata vocazione divulgativa, nato con l’obiettivo di tutelare, diffondere e promuovere un patrimonio tanto prezioso quanto fragile, la musica classica, e l’universo di competenze e valori che vi ruotano attorno. In ogni sua produzione porta in città musicisti che si ritrovano per giorni in residenza, impegnati in sessioni di prove. Individuando lungo il percorso una location idonea, ciascuna di tali produzioni potrebbe trasformarsi in un cartellone di prove aperte a intersecare momenti musicali strutturati.
festival letteratura COMITATO FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLA LETTERATURA, nato nel 1997 per dar vita ad una delle manifestazioni più attese. Punterà a consolidare la proposta di eventi che ruota intorno a tre luoghi fondamentali per il Piano come Palazzo Te (incontri su cultura del Rinascimento e arti), Palazzo San Sebastiano (i protagonisti della letteratura italiana e internazionale) potenziando Sala "Isabella d'Este" quale sede di Scienceground, trovando occasioni per far conoscere al pubblico del Festival spazi mai frequentati, ad esempio San Cristoforo.
segn d'infanzia ASSOCIAZIONE SEGNI D’INFANZIA nasce nel 2008 per occuparsi dell’organizzazione dell’omonimo festival internazionale di teatro per spettatori dai 18 mesi in su che dal 2016 prende il nome di SEGNI New Generations Festival. L’Associazione ha prototipato il modello di engagement del pubblico del “Corteo partecipato” come strumento per attrarre l’attenzione su luoghi della città non di appeal. Si realizzeranno tre eventi straordinari, nel tempo sostenibili, grazie alla partecipazione dei cittadini che li adotteranno, radicati nel vissuto di chi abita i quartieri interessati dal progetto: corteo di Carnevale, Segni New Generation, Corte di Santa Lucia.
cam com CAMERA DI COMMERCIO DI MANTOVA quale anello di congiunzione e dialogo con le associazioni di categoria e gli operatori commerciali svilupperà un’azione specifica di valorizzazione delle Botteghe storiche regionali e delle manifestazioni legate all’enogastronomia (Festival della Pasticceria, Ea(s)t Lombardy) e azioni di supporto alla start-up di botteghe di alto artigianato artistico legate allo studio di fattibilità programmato.

StampaEmail