In vacanza con il mio cane

Viaggiare con il proprio amico a quattro zampe

Prima di prenotare il viaggio per il proprio cane o gatto occorre informarsi sulle norme di ingresso e uscita dal paese per gli animali e sulle disposizioni in materia di protezione degli animali applicabili nella destinazione desiderata, ad esempio presso il Consolato.

E' indispensabile la vaccinazione antirabbica, un passaporto dato dal proprio veterinario, nel quale siano indicate le vaccinazioni e lo stato di salute dell'animale.
Un tatuaggio che sia possibile leggere o un sistema elettronico in grado di identificarlo (trasponder).

Ogni compagnia aerea e ogni aereoporto le proprie norme, che conviene consultare sul sito della compagnia prima della prenotazione. (ad Esempio a Francoforte i viaggiatori devono presentarsi in aeroporto con i propri animali almeno 90 minuti prima della partenza).
INFO: www.aeroporti.com/animal

Se volete viaggiare in treno, sul sito delle ferrovie dello stato troverete tutte le indicazioni necessarie.
INFO: www.trenitalia.com

Se invece dovete portare il vostro cane in macchina il Codice della strada all’art. 169 dispone:

"Sui veicoli diversi da quelli autorizzati a norma dall'art.38 del D.P.R. 8 febbraio 1954, n.320, è vietato il trasporto di animali domestici in numero superiore a uno e comunque in condizioni da costituire impedimento o pericolo per la guida. E' consentito il trasporto di soli animali domestici, anche in numero superiore, purché custoditi in apposita gabbia o contenitore o nel vano posteriore al posto di guida appositamente diviso da rete od altro analogo mezzo idoneo che, se installati in via permanente, devono essere autorizzati dal competente ufficio provinciale della Direzione Generale della M.C.T.C.".
La violazione delle regole comporta oltre alla sanzione amministrativa prevista, la perdita di un punto sulla patente.

E’ buona norma non dar da mangiare al cane prima della partenza, nel caso soffrisse di mal d’auto il veterinario saprà prescrivere i farmaci adatti. Ogni due ore è bene fermarsi per una sosta ricordandosi sempre di mettere il guinzagio al cane prima di aprire lo sportello per evitarne la fuga e spiacevoli incidenti. E’ fondamentale portare sempre una ciotola e una bottiglia d’acqua, un cane non dovrebbe mai abbeverarsi alle pozzanghere, potrebbe contrarre delle malattie infettive o parassitarie. Oltre ad evitare che il cane viaggi con la testa fuori dal finestrino per evitare l’insorgenza di otiti, congiuntiviti o malattie dell’apparato respiratorio, non lasciatelo mai chiuso dentro l’auto in sosta, anche se questa fosse all’ombra, la temperatura all’interno raggiunge rapidamente i 60° provocando all’animale colpi di calore che portano quasi sempre alla morte.
INFO: www.justdog.it/blog/137
INFO: it.wikihow.com/Viaggiare-in-Auto-col-Tuo-Cane

StampaEmail