Switch to desktop
News dal Comune

Tre parti di pedali e altrettante di scarpe comode, due di trasporto pubblico e car sharing, una generosa spolverata di un trito di pedibus ed educazione ambientale e, a piacere, una goccia o due (ma non di più!) di automezzo di proprietà. Mescolare vigorosamente, guarnire con gli ultimi scampoli di sole estivo e servire nell'arco di sette giorni in una città patrimonio UNESCO.

Con questo sano "cocktail" intermodale Mantova aderisce per il sesto anno consecutivo alla European Mobility Week, la tradizionale settimana (16 - 22 settembre) promossa dall'Unione Europea e dedicata alla galassia tematica della mobilità sostenibile, il cui sito ufficiale è raggiungibile all'indirizzo http://www.mobilityweek.eu/.

Per connotare questa edizione 2019 della Mobility Week l'U.E. ha scelto il tema "Camminare e pedalare in sicurezza". Di seguito potete leggere il programma completo degli eventi con cui la nostra città andrà a tradurre in azione questo spunto di partenza (oppure, se preferite, scaricare programma 

e locandina  cliccando sui rispettivi link):

 

Logo2018

 

PROGRAMMA DEGLI EVENTI

Martedì 17 settembre

Mini conferenza di presentazione per la partecipazione di APAM al Progretto Commissione Europea “LIFE CAT4HEAVY”. Sant'Agnese, Mantova, ore 10:00 [A cura di Apam S.p.A.]

Mercoledì 18 settembre

Orientarsi nei percorsi della salute. Bosco Virgiliano, Mantova, ore 16:00 [A cura di ATS Valpadana, CONI, UISP e ADS Nordic Walking Virgiliano]

Esperienza di orienteering.

Venerdì 20 settembre

Giornata "a scuola a piedi". Mantova, ore 08:00 [A cura di Comune di Mantova]

Iniziativa realizzata nell'ambito del progetto "La Grande Mantova si muove sostenibile".
In collaborazione con le scuole primarie dei comuni di Mantova, Porto Mantovano, Borgo Virgilio, Curtatone, e dell'Unione di Comuni Lombarda San Giorgio e Bigarello.

Sabato 21 settembre

I quartieri periferici tra contraddizioni e rinascite. Campo canoa, Mantova, ore 15:00 - 11:00 [A cura di Associazione Gli Scarponauti]

CamminaMantova 2019. Percorso in bicicletta tra i quartieri suburbani.

Marcia guidata ludico-motoria da 6 km. Largo Vigili del Fuoco 1, Mantova, ore 15:00 [A cura di Comitati territoriali FISAP]

In collaborazione con ADS Nordic Walking Virgiliano.

Domenica 22 settembre

Prima marcia europea per la città di Mantova. Spiaggetta Porta Giulia c/o quartiere Cittadella, Mantova, ore 08:30 [A cura di G.P. rino Mazzola, Comitato territoriale FISAP MN - MO - RE e ADS Nordic Walking Mantova]

Manifestazione ludico-podistica internazionale a passo libero.

Giovedì, 12 Settembre 2019 12:28
Leggi tutto...

Un momento del convegnoUna scuola che curi le relazioni e che guardi al futuro. E’ questo l’orizzonte in cui si è calato il convegno che si è tenuto martedì 3 settembre al Mamu di Largo Pradella tutto esaurito. La giornata di formazione è stata organizzata dal settore Servizi Educativi e Pubblica Istruzione del Comune di Mantova con la collaborazione e il sostegno Csa coop da molti anni legata al mondo della scuola nella realizzazione di progetti di sostegno all'inclusione e di contrasto alle difficoltà scolastiche. In apertura gli interventi del dirigente Usp di Mantova Giuseppe Bonelli e del sindaco di Mantova Mattia Palazzi con la moderazione dell’assessore alle Politiche Educative del Comune di Mantova Marianna Pavesi.

“La scuola del futuro – ha sottolineato Palazzi – deve sapere parlare il linguaggio dei giovani. Serve flessibilità e coraggio. Dobbiamo considerare che il 50 per cento dei bambini che fanno il loro ingresso alle elementari da grandi faranno lavori che oggi non esistono”.

“Il convegno ha messo al centro della progettazione didattica le persone, gli alunni, le relazioni – ha detto Pavesi -. Non è mai stato possibile prescindere da una didattica che parta dalla costruzione di relazioni significative, a maggior ragione oggi in cui la relazione necessita di tempi e luoghi. La scuola è riferimento spaziale relazionale e di competenze è uno spazio di progettazione didattica ed educativa che deve rispondere alle esigenze mutate, con una attenzione al tema della sostenibilità per il quale partirà dal 19 settembre una formazione specifica rivolta a tutta la cittadinanza”. Il convegno è stato organizzato anche per favorire un avvio positivo dell'anno scolastico con lo scopo dell'iniziativa e di far percepire l'inizio della scuola come un momento importante per l'intera comunità cittadina, facendo emergere le risorse che il territorio offre a sostegno delle attività educative e favorire l'instaurarsi di un "Patto tra scuola e città".

L'evento era rivolto agli insegnanti degli Istituti Comprensivi, delle scuole dell’infanzia comunali, statali e autonome. Durante la giornata fino al pomeriggio si sono susseguiti gli interventi di numerosi esperti che hanno sviluppato vari aspetti legati all’attualità scolastica.

Mercoledì, 04 Settembre 2019 23:56
Pubblicato in Governo
Leggi tutto...

L'inaugurazione alla Casa di RigolettoIl meglio della ventennale collaborazione tra uno dei più amati e noti illustratori italiani e una delle riviste più autorevoli del giornalismo statunitense è in mostra alla Casa di Rigoletto. “Lorenzo Mattotti. Covers for The New Yorker”, è stata inaugurata martedì 3 settembre dal consigliere comunale delegato alla cultura Giovanni Pasetti, oltre che dall’autore, dalla curatrice e da Cristina Renso della Associazione Flangini.

Le copertine sono esposte a Mantova per la prima volta in Italia. Il pubblico può vedere i pastelli originali realizzati da Mattotti per 32 copertine di The New Yorker, insieme a una selezione di disegni sempre commissionati dalla rivista per accompagnare articoli di moda, cultura e attualità. Fin dalla primissima copertina pubblicata nel giugno del 1993 e raffigurante una misteriosa creatura che emerge dalle acque del porto di New York, nei lavori realizzati da Mattotti per la rivista si può ritrovare tutta la sua maestria nell'uso del colore, che materico e avvolgente riesce a dare luminosità e profondità alle scene.


La mostra è stata realizzata con il patrocinio e il supporto del Comune di Mantova ed è a cura di Melania Gazzotti (realizzazione e organizzazione Flangini, Milano, Logos edizioni, Modena, progetto grafico di Francesco Ceccarelli, Bunker Modena) con l’intento di rendere omaggio a un grande talento dell'illustrazione italiana e di rivelare come nasce la copertina di una grande rivista, mettendo in luce il processo creativo dell'artista e il suo dialogo con Françoise Mouly, dagli anni Novanta art editor di The New Yorker.


La mostra è corredata da un catalogo con quasi 200 immagini, pubblicato da Logos edizioni in italiano, inglese e francese. Il volume raccoglie oltre alle illustrazioni disegnate da Mattotti per The New Yorker anche numerosi schizzi preparatori inediti. Si potrà vedere tutti i giorni dalle 9 alle 18 fino al 27 ottobre. L’ingresso è gratuito.

Mercoledì, 04 Settembre 2019 23:51
Pubblicato in Cultura
Leggi tutto...

Un deposito di amiantoL’ATS Val Padana informa i propri Comuni che, a seguito dei sempre più frequenti eventi metereologici estremi che stanno colpendo il territorio e a causa di manufatti in cemento amianto che potrebbero essere ancora presenti, è prevedibile che, il disturbo traumatico di materiali in cemento amianto (lastre di copertura e simili) potrebbe essere tale da provocare la caduta a terra, in frammenti di varia dimensione. Di conseguenza, i soggetti che dovessero essere colpiti o interessati dall’evento, in situazioni di emergenza, dovranno seguire le seguenti indicazioni operative.

Venerdì, 30 Agosto 2019 17:09
Pubblicato in Ambiente
Leggi tutto...

Atleti e volontari con CapriniSabato 24 agosto ha fatto tappa nella sede della Polisportiva Andes in Largo I Maggio 1 il tour di atleti e volontari della Polisportiva Disabili Valcamonica organizzato in occasione del 40° anniversario dalla nomina a sito Unesco delle incisioni rupestri della Valle Camonica.

A ricevere il gruppo l’assessore al Welfare Andrea Caprini che ha portato i saluti del Comune di Mantova, ha espresso la condivisione del progetto ed ha ricordato che Mantova quest’anno è Capitale Europea dello Sport. Il 2019 è il 40° anniversario dalla nomina a sito Unesco delle incisioni rupestri della Valle Camonica.

E’ il primo sito Unesco d’Italia in assoluto e il 2019 è anche l’anno di Matera Capitale Europea della Cultura. Partendo da questi due spunti, dal 24 al 31 agosto gli associati alla Polisportiva stanno affrontando un viaggio in otto tappe da Capo di Ponte – culla del sito Unesco della Valle Camonica – a Matera, in handbike, carrozzine a spinta, tandem per non vedenti.

E’ una “maratona” di circa 1.200 chilometri nel corso dei quali si stanno incontrandogli amministratori e le associazioni dei territori in nome della cultura, dello sport e dell’Inclusione sociale. “Valle Camonica per tutti” è progetto sociale intende trasformare la Valle dei Segni in un territorio inclusivo e sostenibile e mira alla creazione di un’offerta turistica accessibile a 360°, segnalando luoghi privi di barriere architettoniche e accessibili al turista con una ridotta capacità motoria.

Lunedì, 26 Agosto 2019 18:16
Pubblicato in Governo
Leggi tutto...

La mostra Lorenzo Mattotti. Covers for the New Yorker alla Casa del Rigoletto vuole documentare la ventennale collaborazione tra uno dei più amati e noti illustratori italiani e una delle riviste più autorevoli del giornalismo statunitense. L'esposizione, che ha avuto come prima sede l'Istituto italiano di Cultura di New York, presenta a Mantova per la prima volta in Italia, i pastelli originali realizzati da Mattotti per 32 copertine di The New Yorker, insieme a una selezione di disegni sempre commissionati dalla rivista per accompagnare articoli di moda, cultura e attualità. Fin alla primissima copertina pubblicata nel giugno del 1993 e raffigurante una misteriosa creatura che emerge dalle acque del porto di New York, nei lavori realizzati da Mattotti per la rivista si può ritrovare tutta la sua maestria nell'uso del colore, che materico e avvolgente riesce a dare luminosità e profondità alle scene.
L'intento di questa mostra, realizzata con il Patrocinio e il supporto del Comune di Mantova e a cura di Melania Gazzotti, è quello di rendere omaggio a un grande talento dell'illustrazione italiana e di rivelare come nasce la copertina di una grande rivista, mettendo in luce il processo creativo dell'artista e il suo dialogo con Françoise Mouly, dagli anni Novanta art editor di The New Yorker.
La mostra è corredata da un catalogo con quasi 200 immagini, pubblicato da Logos edizioni in italiano, inglese e francese. Il volume raccoglie oltre alle illustrazioni disegnate da Mattotti per The New Yorker anche numerosi schizzi preparatori inediti e sarà visitabile dal 3 settembre al 27 ottobre 2019.



Inaugurazione martedì 3 settembre alle 18 Casa di Rigoletto, Mantova

In concomitanza con la mostra, Lorenzo Mattotti parteciperà il 4 settembre alle ore 17 presso l'Auditorium Seminario Vescovile al Festival della Letteratura di Mantova con un incontro sul suo nuovo film d'animazione tratto dal libro di Dino Buzzati  “Gli orsi di Buzzati prendono vita”. L'artista sarà in dialogo con il giornalista Lorenzo Viganò



3 settembre - 27 ottobre 2019
Lorenzo Mattotti. Covers for the New Yorker, a cura di Melania Gazzotti
Realizzazione Organizzazione Flangini, Milano
Editore Logos edizioni, Modena
Progetto grafico Francesco Ceccarelli, Bunker Modena

 

Orari
Tutti i giorni dalle 9 alle 18
Ingresso Libero

Un ringraziamento speciale a BIG Broker Insurance Group – Divisione Ciaccio Arte Associazione Flangini, Milano

 

Lunedì, 02 Settembre 2019 14:00
Pubblicato in Cultura
Leggi tutto...

2019 110Numero di riferimento: 110

Data ritrovamento: 17 agosto 2019

Tipo velocipede: donna

Telaio: city bike

Marca Modello: Montana

Colore: grigio met.

Sabato, 24 Agosto 2019 07:40
Leggi tutto...

2019 107Numero di riferimento: 107

Data ritrovamento: 14 agosto 2019

Tipo velocipede: donna

Telaio: classico

Marca Modello: Holland

Colore: bianco/nero

Sabato, 24 Agosto 2019 07:38
Leggi tutto...

2019 104Numero di riferimento: 104

Data ritrovamento: 07 agost0 2019

Tipo velocipede: bambino

Telaio: mountain bike

Marca Modello: Universal / Extreme

Colore: blu met.

Sabato, 24 Agosto 2019 07:37
Leggi tutto...

2019 101Numero di riferimento: 101

Data ritrovamento: 06 agosto 2019

Tipo velocipede: donna

Telaio: city bike

Marca Modello: Montana / Roses

Colore: bianco

Sabato, 24 Agosto 2019 07:34
Leggi tutto...

Un trasporto eccezionaleSi rende nota la percorribilità da parte di veicoli e trasporti eccezionali sulle strade comunali come prevede la legge regionale n. 6 del 04/04/2012 articolo 42. La legge è uno strumento di indirizzo e coordinamento che regolamenta le autorizzazioni alla circolazione dei veicoli eccezionali e dei trasporti in condizioni di eccezionalità sulla rete stradale.

Venerdì, 23 Agosto 2019 11:35
Pubblicato in Governo
Leggi tutto...

I Buskers alla Rotonda di San LorenzoLa tappa inaugurale a Mantova del Ferrara Buskers Festival®, la 32° rassegna internazionale del musicista di strada, ha attirato in città un pubblico numeroso.
Giovedì 22 agosto, dalle 21 in poi, i gruppi di musicisti invitatati – i protagonisti della manifestazione dedicata alla musica di strada più grande del mondo che si esibiscono per le 11 giornate del festival – hanno divertito gli spettatori lungo il percorso che si snoda tra piazza Sordello, con l’incantevole Duomo, il Palazzo Ducale e la Cattedrale, passando per piazza Broletto e piazza delle Erbe fino a piazza Martiri Belfiore.

Per il 4° anno consecutivo, il Ferrara Buskers Festival® ha scelto Mantova per aprire il sipario della manifestazione, che poi proseguirà il 23 agosto a Comacchio (Ferrara), il 24 e 25 agosto nella città estense per il primo weekend ferrarese, il 26 agosto per la prima volta a Cesenatico e dal 27 agosto al 1° settembre di nuovo a Ferrara con circa mille artisti, soprattutto musicisti. Due città dal cuore rinascimentale e patrimonio dell’umanità Unesco che consolidano il loro legame, all’insegna della condivisione della musica, dell’arte e della cultura.


La 32° edizione nasce nello spirito del ritorno alle origini, rendendo omaggio a Copenaghen, città ospite d’onore, che da anni valorizza i musicisti di strada. I veri buskers sono, infatti, coloro che si esibiscono “a cappello”, senza ricevere cachet, ma ricompense dagli spettatori di passaggio, in uno scambio reciproco. Al Ferrara Buskers Festival® si possono ascoltare le note del pianeta e vivere le performance dei migliori professionisti della musica di strada del globo, secondo l’idea di libertà e condivisione che ha dato linfa all’intuizione di Stefano Bottoni, direttore Artistico e ideatore nel 1987.
Diversi sono i buskers storici che partecipano quest’anno al festival, il quale però si rinnova proponendo nuove soprese e meraviglie, all’insegna della musica che supera ogni confine.

I protagonisti del festival, prima degli spettacoli, alla Rotonda San Lorenzo, hanno dato vita al tradizionale momento della consegna dei cartelli per dare il via alla manifestazione.

Con i musicisti, l'assessore alla creatività giovanile del Comune di Mantova Andrea Caprini, il direttore artistico Stefano Bottoni, il direttore organizzativo Luigi Russo, la responsabile Musicisti Invitati Roberta Galeotti (nella foto).

Mercoledì, 21 Agosto 2019 17:59
Pubblicato in Cultura
Leggi tutto...

La presentazione in Comune dell'iniziativa solidale A cena con AbeoL’amministrazione comunale di Mantova ha promosso un’iniziativa di solidarietà a favore di Abeo. Sabato 31 agosto, a partire dalle 19, nel cortile della scuola Sacchi di via Gandolfo/via Frattini, sede del For.Ma., si terrà una cena a buffet di raccolta fondi per la costruzione di Abeo Hub: il nuovo padiglione di accoglienza per i bimbi e le famiglie che ogni giorno usano i servizi dell’unità operativa di neuropsichiatria infantile di Mantova Uonpia.
L’importante appuntamento “A cena con Abeo” è stato presentato lunedì 12 agosto, nella sala Bonaffini del Municipio di via Roma 39, da il vicesindaco Giovanni Buvoli, l’assessore al Welfare del Comune di Mantova Andrea Caprini, il presidente dell'associazione Abeo Vanni Corghi e il direttore socio sanitario Asst di Mantova Renzo Boscaini.

“I cittadini mantovani sono invitati a partecipare a questa importante iniziativa di solidarietà – ha detto l’assessore Caprini – per donare in favore di una buona causa, utile alla città e al bene della collettività”.
L’idea di una cena con raccolta fondi è stata lanciata nei mesi scorsi dal sindaco di Mantova Mattia Palazzi, che ha chiesto al vicesindaco Giovanni Buvoli e all’assessore Caprini di sviluppare e rendere concreta l’iniziativa solidale.

L’obiettivo dell’amministrazione comunale è che tutti gli anni venga realizzata, da ora in avanti, una festa della solidarietà per raccogliere fondi a favore di un progetto importante e meritevole per la nostra comunità. Un appuntamento quindi permanente per Mantova.
“Quest’anno abbiamo scelto l’associazione Abeo – hanno sottolineato Buvoli e Caprini –, impegnata nella realizzazione del nuovo progetto Abeo Hub, un’importante struttura per l’accoglienza dei bambini seguiti dalla neuropsichiatria infantile. Una nuova sala d’attesa per la struttura di viale Piave, nel cuore della città. Ed è per questo che abbiamo scelto di costruire insieme con Abeo un momento di socialità e di festa – hanno ribadito –, attraverso una cena a buffet con raccolta fondi. Invitiamo i mantovani a partecipare numerosi e a coinvolgere amici e conoscenti”. Durante la serata del 31 agosto sarà presentato a tutti i partecipanti il progetto Abeo Hub che vede partners il Comune di Mantova, Asst e Abeo naturalmente.

La cena si svolgerà grazie alla preziosa collaborazione di For.Ma., azienda speciale della Provincia, che metterà a disposizione per l’importante appuntamento le proprie cucine, il personale e i cuochi. L’iniziativa viene realizzata anche grazie alla disponibilità di Festivaletteratura, che invece metterà a disposizione le tensostrutture già allestite in vista della mensa del festival.

"Ringraziamo il Comune di Mantova e l'amministrazione per questa importante e bella iniziativa – ha detto Corghi –. Abeo Hub è per la città, la raccolta fondi continua ed ogni momento è fondamentale non solo per proseguire nella raccolta dei contributi ma anche per far conoscere il progetto". Gli organizzatori si aspettano circa 300 persone alla serata.

Sono numerosi gli sponsor e le aziende locali che hanno già aderito a questo importante appuntamento di solidarietà, attraverso la fornitura diretta di derrate, sponsorizzazioni in denaro e in natura.

Il menù è molto vario e ricco di portate: dal carpaccio di pesce spada alle crudités di verdure, dal prosciutto crudo di Parma con melone ai canapè croccanti con lardo di Castellucchio. E poi ancora grana e mostarda, involtini di bresaola punta d’anca, pizzette di melanzane con mozzarella di bufala, taglieri di salumi nostrani, salame mantovano, petto di cappone alla “Stefani”, riso nero con salsa guacamole e bufala campana, fagottini di peperoni e altro ancora. Acqua, vini e dessert compresi.

Il costo per partecipare alla cena solidale è di 25 euro a persona (gratuito per bambini fino a 6 anni, 10 euro per bambini dai 6 ai 12 anni). Le prenotazioni con il relativo pagamento per partecipare dovranno essere effettuare entro giovedì 29 agosto presso la sede di Abeo (viale Albertoni 1, Padiglione 18/A – Ospedale Carlo Poma) o tramite bonifico bancario IT95S0335901600100000161451, inviando la ricevuta all’email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure telefonando al numero 0376 201856 (dalle 17 alle 19).
L’iniziativa è organizzata da Abeo con il sostegno e patrocinio di Comune di Mantova e Asst e il contributo di Fondazione Cariplo e Fondazione Comunità Mantovana Onlus.
Info: www.abeo-mn.it

Guarda il menù della serata

Il progetto

AbeoHub è il progetto di Abeo per il nuovo padiglione di accoglienza per l’unità operativa di neuropsichiatria infantile Uonpia di viale Piave. La onlus ha già realizzato l’AbeoBolla, scrigno di felicità per i piccoli malati del Carlo Poma, l’AbeoNave, mezzo per i viaggi nella fantasia di quelli ospitati ad Asola, l’AbeoGioco di Pieve di Coriano e AbeoAttesa della neuropsichiatria infantile del Poma. AbeoHub sarà uno spazio per l’accoglienza di bambini e famiglie ma anche un’area a disposizione di altre associazioni convenzionate con l’Asst. Diventerà un catalizzatore per la città e la comunità dei volontari. L’idea è di un ambito che venga sfruttato per altre iniziative e possa essere un centro di aggregazione. La funzione principale sarà quella dell’accoglienza per i ragazzi che utilizzano i servizi dell’unità operativa, uno spazio che permetta di riceverli in area d’attesa adeguata al tipo di cure che vengono offerte da questo fondamentale servizio alla comunità. Sono infatti migliaia i bambini e i ragazzi che usufruiscono di questa eccellenza del servizio sanitario mantovano. Si può contribuire facendo una donazione al seguente IBAN IT95S0335901600100000161451.

Martedì, 13 Agosto 2019 11:24
Pubblicato in Governo
Leggi tutto...

L'inaugurazione della targa commemorativa a Tazio NuvolariLa città di Mantova ha reso onore a Tazio Nuvolari per i 66 anni dalla scomparsa del grande pilota e campione. Nella mattina di domenica 11 agosto si è svolta una cerimonia per l’inaugurazione della targa commemorativa in memoria del “Mantovano Volante”, realizzata dal Comune di Mantova, in collaborazione con Automobile Club di Mantova e Museo Tazio Nuvolari, e che è stata collocata in viale delle Rimembranze 1/b, ovvero presso il muro della casa dove il “Nivola” visse, con sua moglie Carolina, fino alla fine dei suoi giorni. 

Molte le autorità civili, militari e religiose che hanno partecipato all’iniziativa, presenti anche vari cittadini. Sono stati il presidente del Consiglio comunale di Mantova Massimo Allegretti, il presidente della Provincia Beniamino Morselli, il presidente Aci Mantova e del Museo Tazio Nuvolari Alberto Marenghi, il viceprefetto vicario Giorgio Spezzaferri e l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Mantova Nicola Martinelli a scoprire la nuova targa che recita: “Tra queste mura visse e morì Tazio Nuvolari asso degli assi dell’automobilismo mondiale” (16 novembre 1892 – 11 agosto 1953). Presente all’inaugurazione anche suor Angelina della Pia Società Figlie di San Paolo, che ha espresso alcune parole e una preghiera. Le suore Paoline, infatti, hanno ereditato l’edificio di viale Rimembranze dalla signora Carolina Nuvolari nel 1981. La preghiera e la benedizione della targa al “Mantovano Volante”, invece, è stata ad opera di don Stefano Peretti.

Soddisfazione per l’iniziativa è stata espressa dal presidente Allegretti, il quale per primo ha voluto fortemente che fosse posta una targa commemorativa in viale delle Rimembranze per ricordare il grande campione mantovano. “Il nome e le gesta di Nuvolari sono conosciute in tutto il mondo – ha detto Allegretti –. Una cittadino esemplare, un campione nello sport e nella vita, una leggenda per tutti. L’idea della targa commemorativa è nata due anni fa durante la consueta cerimonia ai giardini Nuvolari sempre per l’anniversario della morte del grande pilota mantovano. E’ stata scelta l’abitazione di Tazio in viale Rimembranze – ha continuato – perché da qui usci il suo feretro nel giorno del funerale. Parlai dell’idea al sindaco Palazzi che si dimostrò subito favorevole e quindi abbiamo proceduto con questa piccola ma significativa iniziativa. Sono felice, quindi, di inaugurare oggi questa targa e ringrazio per la collaborazione l’assessore Martinelli, l’Aci Mantova, il Museo Tazio Nuvolari e le Figlie di San Paolo”. Anche Morselli e Marenghi hanno espresso soddisfazione per l’importante iniziativa ricordando la figura del grande ed indimenticato campione.

Lunedì, 12 Agosto 2019 10:59
Pubblicato in Governo
Leggi tutto...

E’ giunta alla decima edizione la rassegna Camminamantova, promossa e coordinata da “Gli Scarponauti” con il sostegno del Comune di Mantova e dell’Ufficio Mantova e Sabbioneta Patrimonio Mondiale Unesco. Anche quest’anno la proposta di eventi in calendario è variegata ed abbina arte, cultura, ambiente, turismo attivo ed enogastronomia, con una speciale attenzione ai percorsi “green”.

Il prossimo appuntamento sarà mercoledì 14 agosto con il percorso verso l'Antichissima Fiera delle Grazie. Il tradizionale pellegrinaggio da Mantova a Grazie di Curtatone quest’anno verrà effettuato alla vigilia dell’Assunta e in notturna nel tratto di ritorno. Il percorso di andata sarà in barca con partenza alle 17 presso il chiosco bar La Zanzara “così da arrivare a destinazione al tramonto – spiegano gli organizzatori – e poter ammirare lo spettacolo dei fiori di loto all’interno della Riserva Valli del Mincio. Sbarco a Rivalta sul Mincio e da qui a piedi fino alle Grazie, annoverata tra i Borghi più belli d’Italia”.

Dopo una breve visita guidata, i partecipanti avranno del tempo libero per “immergersi” tra la folla dell’Antichissima Fiera con i madonnari al lavoro sul sagrato illuminato a giorno e l’immancabile panino con il cotechino. Il ritorno sarà a piedi lungo la ciclopedonale da Grazie a Mantova. La lunghezza del percorso a piedi è di 12 chilometri. La quota di partecipazione è di 10 euro comprensiva del tragitto in barca. Prenotazioni obbligatorie per tutti gli eventi all’Infopoint Casa del Rigoletto in piazza Sordello 23: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Tel. 0376 288208. Informazioni e dettagli: www.scarponauti.it.

Venerdì, 09 Agosto 2019 11:18
Pubblicato in Cultura
Leggi tutto...

Il Comune di Mantova ha commemorato le vittime della strage di Bologna del 2 agosto 1980 nel 39esimo anniversario dell'attentato della stazione ferroviaria. Il presidente del consiglio comunale Massimo Allegretti ha preso parte alla cerimonia svoltasi in mattinata nel capoluogo emiliano “per testimoniare la solidarietà alle famiglie delle vittime di quella strage e di tutte le stragi con la necessità di essere sempre presenti fino al raggiungimento della verità” ha sottolineato. Al seguito anche l’agente della Polizia Locale Vanni Zaldini e il messo comunale Dino Vignali con il gonfalone della città di Mantova.

La delegazione mantovana ha partecipato al corteo per le vie di Bologna fino a raggiungere piazza Medaglie d'Oro dove 39 anni fa alle 10.25 del mattino, a causa di un ordigno esplosivo, persero la vita 85 persone, mentre più di 200 rimasero ferite o mutilate. Per la prima volta è l'autobus con il numero 37 ad aprire il corteo, fu quello utilizzato per trasportare i cadaveri in obitorio.
Oltre ai tantissimi sindaci e amministratori provenienti da tutt'Italia, erano presenti il presidente dell’Associazione Familiari Vittime della Strage alla Stazione di Bologna Paolo Bolognesi, il Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, la vice presidente della Camera Maria Elena Spadoni e il primo cittadino del capoluogo emiliano Virginio Merola. E’ stato letto anche un messaggio del Capo dello Stato Sergio Mattarella.

Venerdì, 02 Agosto 2019 00:00
Pubblicato in Governo
Leggi tutto...

2019 095Numero di riferimento: 95

Data ritrovamento: 25/07/2019

Tipo velocipede: uomo             

Telaio: mountain bike

Marca Modello: Oroel

Colore: grigio/rosso

Martedì, 06 Agosto 2019 17:43
Leggi tutto...

2019 094Numero di riferimento: 94

Data ritrovamento: 25/07/2019

Tipo velocipede: donna             

Telaio: elettrica

Marca Modello: wy city power

Colore: crema

Martedì, 06 Agosto 2019 17:41
Leggi tutto...

2019 093Numero di riferimento: 93

Data ritrovamento: 23/07/2019

Tipo velocipede: donna             

Telaio: classico

Marca Modello: Willer

Colore: nero

Martedì, 06 Agosto 2019 17:38
Leggi tutto...

Lavori in corsoProseguono gli interventi in programma nel piano asfalti del Comune di Mantova. Lunedì 29 luglio alle 7 prenderanno il via i lavori per il nuovo asfalto di via Tazzoli, piazza Arche e Largo Vigili del fuoco, lavori a cura Tea Acque che termineranno venerdì 2 agosto alle 20.

Sarà allestita la segnaletica per il divieto di sosta con la rimozione coatta dei veicoli. La viabilità subirà variazioni per permettere di rifare la pavimentazione stradale. In via Tazzoli i lavori verranno effettuati in due fasi, prima nel tratto tra piazza Sordello e via Rubens che avrà il senso di macia invertito, poi nel tratto tra via Rubens e piazza Arche. Agli imbocchi della via e all’intersezione con via Rubens saranno in servizio i movieri dotati di abbigliamento ad alta visibilità con la paletta rossa e verde per regolare la circolazione.

Durante i lavori di piazza Arche il traffico sarà indirizzato in via Tazzoli con l’inversione del senso unico. In Largo Vigili del Fuoco ci sarà la chiusura alternata delle due corsia di ingresso. Anche in questo caso ci saranno i movieri per regolare il traffico. Saranno garantiti tutti gli accessi ai passi carrai, il passaggio dei pedoni sui marciapiedi e l’accesso alle abitazioni e ai negozi. Verrà collocata la segnaletica per dare le informazioni necessarie sulla variazione della viabilità e riguardanti il divieto di sosta.

Sabato, 27 Luglio 2019 12:17
Pubblicato in Governo
Leggi tutto...

Copyright by Comune di Mantova

Top Desktop version