Switch to desktop
News dal Comune

Richiesta Bonus Spesa erogato con risorse del Comune di Mantova a favore dei nuclei familiari aggravati dagli effetti economici derivanti dall'emergenza epidemiologica da Virus Covid 19. 
Il Bonus verrà corrisposto ai nuclei familiari aventi diritto tramite buono spesa cartaceo.
Si rimanda alla scheda sintetica, che si trova tra gli Allegati utili, per una descrizione più dettagliata della misura.

Elenco domande accolte

Ritiro buoni spesa cartacei

I beneficiari verranno contattati telefonicamente dagli operatori del Settore Welfare, Servizi Sociali e Sport, a partire da lunedì 11/05/2020

  • CHI PUO’ RITIRARE: il beneficiario o persona delegata (in quest’ultimo caso il beneficiario deve compilare il modulo “Delega al ritiro dei buoni spesa cartacei” che si trova tra gli Allegati utili e unire la copia del proprio documento di identità/riconoscimento)
  • DOVE RITIRARE: Via Conciliazione n. 128 presso il Comune di Mantova (Settore Welfare, Servizi Sociali e Sport)
  • QUANDO RITIRARE: giorno e orario indicati al momento del contatto telefonico 

  • ATTENZIONE: l’elenco è soggetto ad aggiornamenti periodici

Contatti per informazioni:

  • Settore Welfare, Servizi Sociali e Sport – Via Conciliazione n. 128
  • Tel: 0376/376849
  • E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Allegati

Venerdì, 24 Aprile 2020 00:00
Pubblicato in Servizi sociali
Leggi tutto...

alternative 21581 640Il Comune di Mantova ha promosso un nuovo progetto che consente al cittadino di disporre di un ulteriore strumento per aumentare la sostenibilità del proprio edificio.

Giovedì, 23 Aprile 2020 15:49
Pubblicato in News Innovate
Leggi tutto...

Sostegno agli affittiSono due le misure sulle politiche abitative che vedranno in questi giorni erogare circa 40 mila euro a famiglie e anziani over 65. Tali misure, le cui graduatorie sono state recentemente approvate, hanno come finalità quella di sostenere famiglie in difficoltà e anziani sul fronte degli affitti.

La prima si rivolge alle famiglie con morosità incolpevole in ritardo nel pagamento dei canoni di locazione (escluse spese condominiali) senza sfratto, nel libero mercato o in alloggi in godimento o in alloggi definiti Servizi Abitativi Sociali (sono esclusi i Sap).

La documentazione presentata doveva comprovare l'incolpevolezza della morosità dovuta ad una riduzione reddituale o a episodi imprevisti o essere in carico alle assistenti sociali e quindi con comprovate difficoltà economiche da parte dei richiedenti. La morosità iniziale non doveva essere superiore ad un massimo di 6 mensilità maturata in data antecedente l'approvazione del bando. Il riconoscimento del beneficio è avvenuto per le domande accolte, con un accordo scritto tra proprietario, inquilino e Comune. E’ stato erogato un contributo fino a 1.500 euro nei casi in cui il proprietario si è impegnato per 12 mesi dalla domanda a non aumentare l’affitto e a non sfrattare l'inquilino; fino a 2.500 euro dove il proprietario si impegnato nell'accordo sottoscritto a modificare il canone in concordato o ad abbassare il canone di almeno il 5 per cento.

La seconda misura è stata dedicata al sostegno di anziani over 65, in locazione sul libero mercato o in alloggi in godimento o in alloggi definiti Servizi Abitativi Sociali (sono esclusi i Sap) che hanno esclusivamente reddito da pensione da lavoro di vecchiaia o di anzianità e/o assimilabili di almeno un componente del nucleo famigliare. I beneficiari non hanno morosità o sfratto e hanno un affitto che comporta un onere eccessivo rispetto al reddito, ovvero con affitti superiori al 30 per cento del reddito. Il riconoscimento del beneficio una volta accolta la domanda è avvenuto a seguito di un accordo sottoscritto con il proprietario che si è impegnato a non aumentare l'affitto per 12 mesi dalla data della domanda. Anche in questo caso il contributo erogato è stato fino a 1.500,00 euro a copertura degli affitti futuri.

Per la prima misura i beneficiari sono stati 16 per un importo complessivo di 25.962 euro. La seconda misura ha riguardato 12 beneficiari per un importo complessivo di 15.000 euro.

“È importante sostenere i nuclei famigliari per mantenere l'alloggio in particolare in momenti difficili come questo – ha detto l’assessore per il Diritto alla Casa Nicola Martinelli -. Si tratta di una prima tranche di erogazione di contributi, seguiranno a breve altri bandi per il sostegno all'affitto sia per locazioni sul libero mercato che per locazioni dei servizi abitativi pubblici di proprietà comunale”.

Una commissione interna ha valutato l'ammissione delle domande presentate sulla base dell'istruttoria fatta dagli uffici e per quelle ammesse e sulla base di un punteggio stabilito nel bando ha formato una graduatoria provvisori, differenziando le varie posizioni sulle quali sono stati modulati gli importi dei contributi.

Le graduatorie definitive in assenza di ricorsi, sono state approvate con la determina dirigenziale del Comune di Mantova del 16 aprile pubblicate sul sito istituzionale nella medesima data. La liquidazione dei contributi deve avvenire entro il mese di aprile visto che sono stati prorogati i termini precedente fissati al mese di marzo a causa dell’emergenza sanitaria.

Mercoledì, 22 Aprile 2020 18:08
Pubblicato in Governo
Leggi tutto...

2020 033Numero di riferimento: 033/2020

Data ritrovamento: 19 aprile 2020

Tipo velocipede: donna

Telaio: mountain bike

Marca Modello: Esperia

Colore: grigio/blu

Mercoledì, 22 Aprile 2020 08:18
Leggi tutto...

Bosco VirgilianoIl sindaco Mattia Palazzi venerdì 17 aprile ha firmato un'ordinanza per la messa in sicurezza di Bosco Virgiliano e delle aree e delle strade attigue con l'obiettivo di prevenire ed eliminare i percoli per l'incolumità pubblica. L'incarico di eseguire i lavori è stato affidato a Mantova Ambiente del Gruppo Tea che dovrà adottare ogni cautela per evitare danni alle persone e alle cose. In caso di necessità sarà chiesto l'intervento della Polizia Locale qualora fosse opportuna l'interruzione del traffico veicolare o pedonale.

Il 14 aprile scorso si è registrato un evento meteo con forti raffiche di vento che hanno superato i 50 chilometri orari. Ci sono stati danni al patrimonio arboreo della città e in particolare al Bosco Virgiliano. Nell'occasione è stato abbattuto un albero e ci sono stati altri danneggiamenti agli impianti delle alberature.

Il giorno dopo è stato effettuato un sopralluogo a cura di una squadra composta dal tecnico dei Lavori Pubblici del Comune di Mantova Marcella Ghidoni con il personale di Mantova Ambiente. E' stato constatato che i danni avevano coinvolto altri cinque alberi nel viale monumentale di Bosco Virgiliano, mentre altri 80 erano a rischio di cedimento. Considerata l'impossibilità di chiudere l'area in quanto vasta e aperta, oltre che luogo di passaggio e con abitazioni private e attività pubbliche, si è pertanto deciso di mettere in sicurezza la zona in modo da evitare ulteriori cadute di alberi e rami evitando la presenza di pericoli alla pubblica incolumità.

Sabato, 18 Aprile 2020 12:42
Pubblicato in Governo
Leggi tutto...

Frutto di una lunga mediazione, l’accordo tra Comune, Agrimercato e Verdi Terre d’Acqua mette fine alla stagione dei contenziosi. La Giunta ha approvato un accordo tra il Comune di Mantova, “Associazione per la gestione del mercato dei produttori agricoli in vendita diretta di Mantova” e il Consorzio Agrituristico Mantovano “Verdi Terre d’Acqua”. Un accordo che chiude definitivamente la stagione dei contenziosi sulla gestione dei mercati contadini del Lungorio e Porta Giulia, frutto di un lungo lavoro di mediazione e rinnovata collaborazione tra il Comune e le due realtà.

“Questo accordo – ha detto il vicesindaco di Mantova Giovanni Buvoli – chiude definitivamente la vicenda che ha visto le due associazioni concorrenti contendersi l’assegnazione del mercato contadino per i prossimi tre anni. Grazie alla loro collaborazione siamo riusciti ad evitare ulteriori contenziosi garantendo così ai cittadini la serena continuità di un servizio tanto apprezzato da tutti”.
I termini dell’accordo prevedono che “Agrimercato” continuerà a gestire il mercato contadino del Lungorio e di Porta Giulia sino a sabato 22 agosto 2020, e dal sabato successivo, ovvero dal 29 agosto 2020, la gestione dei due mercati tornerà al Consorzio Agrituristico “Verdi Terre d’Acqua” per una durata di tre anni. “Verdi Terre d’Acqua” dal canto suo si impegna ad accogliere tutte le aziende agricole oggi operanti nella gestione di “Agrimercato”.

Il Comune concederà ad “Agrimercato” la possibilità di occupare l’area di piazza Broletto nelle domeniche dei periodi autunno e inverno 2020, inverno primavera 2021 e autunno inverno 2021, così da poter svolgere eventi simili a quelli che la stessa organizzazione ha già realizzato dal 2014 sino al 2019.
Inoltre, il Comune si impegna a dotare “Agrimercato”, a titolo di comodato gratuito, gli stand per svolgere tale attività. Infine, in occasione delle manifestazioni Segni d’Infanzia, Festivaletteratura e Food and Science, eventi che tradizionalmente si svolgono in molte piazze della città, qualora piazza Broletto dovesse essere occupata la domenica, Agrimercato avrà la facoltà di occupare uno spazio alternativo.

Giovedì, 09 Aprile 2020 18:32
Pubblicato in Governo
Leggi tutto...

La scuola Sacchi-ArdigòLa Giunta Palazzi mercoledì 8 aprile ha approvato il progetto definitivo per il miglioramento sismico e la riqualificazione igienico e sanitaria e della scuola secondaria di primo grado Maurizio Sacchi e della scuola primaria Roberto Ardigò in via Gandolfo 17. E’ prevista una spesa complessiva di 950mila euro.

I lavori, finanziati con un bando vinto su fondi ministeriali a favore dell’edilizia scolastica, riguarderanno tutti i piani, dall’interrato fino al secondo piano. L’intervento dedicherà una particolare attenzione al miglioramento sismico con l’alleggerimento delle coperture, il rinforzo strutturale delle pareti e dei pilastri, la posa di tiranti metallici.

Saranno, inoltre, riqualificati i bagni delle scuole. In precedenza era stato redatto uno studio di fattibilità che è stato presentato dal Comune di Mantova ad un bando promulgato dalla Regione Lombardia. Il progetto è stato elaborato dell’ingegner Luca Signorini. I lavori saranno realizzati durante l’estate a scuole chiuse compatibilmente con le restrizioni dovute alle misure legate all’emergenza Covid 19.

Mercoledì, 08 Aprile 2020 17:21
Pubblicato in Governo
Leggi tutto...

Un'auto di E-VaiDa lunedì 6 aprile è entrata in servizio presso la sede dei Servizi Sociali del Comune di Mantova una Renault ZOE al 100 per cento elettrica concessa in comodato d'uso da E-Vai. Sarà guidata dagli autisti dello scuolabus e in un primo tempo servirà per il servizio spesa degli anziani che sarà effettuato gratuitamente a chi ha i requisiti per averlo. Il mezzo rimarrà a disposizione per tutto il mese di aprile ed è rinnovabile anche nel mese di maggio.

Nel servizio sono compresi anche i costi dell’energia elettrica. La Renault in precedenza veniva utilizzata in modalità sharing e nei prossimi due mesi viaggerà in esclusiva per i Servizi Sociali. “Siamo grati a E-Vai per avere dato un contributo importante molto utile nella situazione di emergenza sanitaria che stiamo vivendo – ha sottolineato l’assessore alla Mobilità Sostenibile Paola Nobis -. Ricordo che l’utilizzo della macchina elettrica permette di non inquinare l’ambiente e che è stata messa a frutto una disponibilità con una grande valenza, come la consegna della spesa a casa degli anziani, grazie alla collaborazione con il settore Welfare del Comune e con gli autisti. Il servizio di consegna a casa delle persone potrà successivamente riguardare altri aspetti delle necessità domestiche”.

Mercoledì, 08 Aprile 2020 11:06
Pubblicato in Governo
Leggi tutto...

MascherineLunedì 6 aprile la Giunta del Comune di Mantova, riunitasi in video conferenza, ha approvato la variazione del bilancio di previsione 2020-2022 in conseguenza alla donazione di circa 200mila euro da parte di imprenditori del territorio che hanno aderito all’iniziativa del Comune di Mantova di dotare i residenti di dispostivi di protezione, più precisamente di mascherine chirurgiche certificate.

Tale entrata ha pertanto reso necessario adeguare gli stanziamenti della parte entrata e della parte spesa del Bilancio di Previsione per l’annualità 2020-2022 come risulta dai prospetti delle variazioni pubblicati nelle tabelle.
“Questa variazione, la seconda effettuata dalla Giunta per motivi d’urgenza legati al contenimento del contagio da Covid-19 – ha evidenziato il vicesindaco Giovanni Buvoli -, sarà ratificata dal Consiglio Comunale entro 60 giorni. L’urgenza evidentemente nasce dalla volontà dell’Amministrazione di dotare quanto prima i cittadini dei dispositivi di protezione”.

L’urgenza è dettata anche dalla recente ordinanza regionale n. 521 che prevede l’obbligo, “ogniqualvolta ci si rechi fuori dall’abitazione, vanno adottate tutte le misure precauzionali consentite ed adeguate a proteggere se stesso e gli altri dal contagio, utilizzando la mascherina o, in subordine, qualunque altro indumento a copertura di naso e bocca, contestualmente ad una puntuale disinfezione delle mani”.

Sulle mascherine il sindaco Mattia Palazzi ha scritto un post affermando che martedì 7 aprile sono in arrivo le 100mila mascherine acquistate dal Comune di Mantova, grazie alle donazioni di imprenditori mantovani.
“Ci vorranno tre giorni circa per farle imbustare in modo corretto, in buste di plastica termo saldate – ha annunciato -. Se l’obiettivo è stare in casa ed evitare assembramenti, l’unica via per evitarli e per essere certi che arrivino ad ogni famiglia è portarle condominio per condominio, casa per casa. In tutti i quartieri e centro. Sarà uno sforzo enorme, ma ci stiamo organizzando per farlo. Comunicheremo nella giornata di mercoledì i quartieri dai quali inizieremo a distribuirle, già da questo fine settimana”.

Martedì, 07 Aprile 2020 12:32
Pubblicato in Governo
Leggi tutto...

Il sindaco di Mantova Mattia Palazzi, la Giunta e il comandante della Polizia Locale Paolo Perantoni, martedì 31 marzo, hanno osservato un minuto di silenzio davanti al Municipio di via Roma in ricordo delle vittime del Coronavirus. In segno di lutto le bandiere italiana ed europea sono state esibite a mezz’asta.

L’Amministrazione comunale di Mantova ha aderito alla disposizione della Presidenza del Consiglio dei Ministri per l’esibizione a mezz’asta delle bandiere nazionale ed europea sugli edifici pubblici, nel giorno martedì 31 marzo, in sego di condivisione del sentimento espresso dai Comuni della provincia di Bergamo per i numerosi lutti che stanno sconvolgendo il Paese in questo periodo di grave emergenza dovuto alla diffusione del Coronavirus Covid-19 e dell’analoga iniziativa di solidarietà espressa dall’Anci, in segno di memore omaggio alle tante vittime dell’epidemia, per le quali in questo momento non possono essere riservati i dovuti conforti civili e religiosi.

Oltre a ricordare le vittime dell'epidemia, si è voluto anche rendere onore agli operatori sanitari "guardando al futuro con speranza".

Mercoledì, 01 Aprile 2020 14:07
Pubblicato in Governo
Leggi tutto...

Richiesta Bonus Spesa a favore dei nuclei familiari aggravati dagli effetti economici derivanti dall'emergenza epidemiologica da Virus Covid 19

Si rimanda alla scheda sintetica per una descrizione più dettagliata della misura

Contatti per informazioni

Settore Welfare, Servizi Sociali e Sport – Via Conciliazione n. 128  tel: 0376/376849
ATTENZIONE: per ragioni tecniche le linee telefoniche, anche se occupate, danno il segnale di libero. Ci scusiamo per l'inconveniente e vi invitiamo a provare più volte.

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orario di apertura degli uffici e di operatività della linea telefonica dedicata

  • lun: 8.30 – 12.30 e 14.30 – 16.30
  • mar: 8.30 – 12.30
  • mer: 8.30 – 12.30
  • gio: 8.30 – 12.30 e 14.30 – 16.30
  • ven: 8.30 – 12.30

Punti vendita in cui è possibile utilizzare il Bonus Spesa

ATTENZIONE: gli elenchi sono soggetti ad aggiornamenti periodici

Buoni spesa su tessera CRS o TS-CNS

I beneficiari riceveranno un messaggio al numero di cellulare comunicato nella richiesta, con l’indicazione dell’importo del Bonus Spesa che è stato riconosciuto.
ATTENZIONE: la spesa minima che il beneficiario dovrà fare è di euro 50; il punto vendita non potrà dare il resto
Esempi

  • spendo 49 euro: posso usare n. 1 buono ma non avrò il resto di 1 euro
  • spendo 75 euro: posso usare n. 1 buono e dovrò aggiungere 25 euro

Ritiro buoni spesa cartacei

I beneficiari verranno contattati telefonicamente dagli operatori del Settore Welfare, Servizi Sociali e Sport

  • CHI PUO’ RITIRARE: il beneficiario o persona delegata (in quest’ultimo caso il beneficiario deve compilare il modulo “Delega al ritiro dei buoni cartacei” che si trova tra gli Allegati utili e unire la copia del proprio documento di identità/riconoscimento)
  • DOVE RITIRARE: Via Conciliazione n. 128 presso il Comune di Mantova (Settore Welfare, Servizi Sociali e Sport)
  • QUANDO RITIRARE: giorno e orario indicati al momento del contatto telefonico

 Allegati utili

Mercoledì, 01 Aprile 2020 11:25
Pubblicato in Servizi sociali
Leggi tutto...

II pagamento del Canone di occupazione spazi pubblici (Cosap) 2020 verrà posticipato di un altro mese. Ad annunciarlo è stato il vicesindaco di Mantova Giovanni Buvoli. “Questo serve ad andare incontro alle attività penalizzate dai provvedimenti resi necessari dall'emergenza coronavirus – ha spiegato Buvoli –. La proroga riguarda l'occupazione con tavolini, sedie, tendoni, ombrelloni, banchi di ristoranti, bar, ambulanti e di tutte le attività commerciali che si svolgono sul suolo pubblico”.

L'introito previsto per quest'anno dal Canone di occupazione del suolo pubblico è di 1.050.000 euro. Di questi, 540.000 euro sono stati pagati a inizio anno, prima dell'emergenza covid-19 mentre i restanti 510.000 euro, che dovevano essere inizialmente pagati entro il 29 febbraio, scadenza già rinviata dall'Amministrazione comunale al 30 aprile, potranno essere pagati entro il 31 maggio.

Sabato, 28 Marzo 2020 11:05
Pubblicato in Governo
Leggi tutto...

Visto il susseguirsi di nuove disposizioni, il Comune di Mantova ha predisposto un nuovo servizio per rispondere alle domande dei cittadini sui divieti e le regole da osservare. Basta scrivere all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Il servizio è attivo da venerdì 27 marzo.

“Ciascuno deve fare la sua parte – ha sottolineato il sindaco di Mantova Mattia Palazzi –, per aiutare la nostra città e resistere in questa difficile fase e per non lasciare nessuno da solo. Ringrazio i dipendenti del Comune che ci stanno aiutando a gestire il presente e pensare il futuro”.

Il primo cittadino, poi, delinea la direzione di marcia dell’Amministrazione comunale. “Informare i cittadini sulle nuove disposizioni, inventare nuovi servizi e strumenti per essere vicini e di aiuto a chi ha più bisogno e programmare il dopo, facendo squadra, riorganizzando ciò che va ripensato e battagliando per ottenere quanto necessario per ripartire, sia per i Comuni, sia per le categorie economiche”, conclude Palazzi.

Venerdì, 27 Marzo 2020 09:34
Pubblicato in Governo
Leggi tutto...

Coronaviruswww

L’Istituto Superiore di Sanità ha fornito indicazioni sui comportamenti da seguire nella raccolta dei propri rifiuti domestici e nelle modalità di conferimento, a tutela della salute di tutta la collettività e degli addetti alle operazioni di raccolta in questo periodo di emergenza. Il Comune di Mantova ha realizzato un vademecum dedicato ai cittadini  e ha istituito un numero di telefono - 0376 33 82 56 -  per chi ha dubbi e vuole ulteriori informazioni.

Se sei POSITIVO al virus o sei in QUARANTENA,
NON DIFFERENZIARE PIU’ I RIFIUTI DI CASA TUA

  • Getta TUTTI i rifiuti prodotti nei rifiuti INDIFFERENZIATI (quindi anche organico, carta, vetro, plastica, ecc.)
  • Utilizza due o tre sacchetti, uno dentro l’altro e resistenti, per la raccolta dei rifiuti indifferenziati, avendo cura di chiudere bene i sacchi con guanti monouso e senza schiacciarli
  • Esponi il sacco dei rifiuti accanto al tuo civico sulla pubblica via il GIOVEDI’ SERA ENTRO LE ORE 21.00 utilizzando preferibilmente, come involucro finale per l’esposizione, il sacco bianco distribuito dal Comune di Mantova. Si raccomanda, anche per l’esposizione del rifiuto, di indossare sempre la mascherina ed attenersi alle regole comportamentali già indicate dalle Autorita'
  • Gli animali da compagnia non devono accedere nel locale in cui sono presenti i sacchetti di rifiuti.

Il Gestore Mantova Ambiente provvederà al ritiro dei sacchi di indifferenziato attraverso un apposito giro di raccolta, senza alcun onere aggiuntivo e senza conteggio del quantitativo dei rifiuti indifferenziati così prodotti.
Per richiedere i sacchi bianchi telefonare al numero 0376/376860.

 

Se NON sei positivo al virus o NON sei in quarantena obbligatoria,
continua a fare la raccolta differenziata come hai fatto finora e ricorda di:

  • gettare nel rifiuto indifferenziato anche fazzolettini di carta, mascherine e guanti,
  • utilizzare due o tre sacchetti, uno dentro l’altro, per la raccolta del rifiuto indifferenziato, avendo cura di chiuderli bene prima di riporli nel normale sacco

 PER ULTERIORI INFORMAZIONI PUOI CHIAMARE IL NUMERO ISTITUITO DAL COMUNE: 0376 33 82 56

 Chiamando il numero indicato è possibile attivare un servizio gratuito di supporto per chi positivo o in quarantena, in mancanza di familiari che possono gestire il rifiuto e depositarlo in strada, si trovasse solo o non in grado di ottemperare alle indicazioni.

Martedì, 07 Aprile 2020 00:00
Pubblicato in Governo
Leggi tutto...

La Giunta Palazzi ha approvato i criteri generali relativi all’indizione della selezione pubblica per l’assegnazione del chiosco denominato “Ex Il Rifugio” e della relativa area esterna, posti presso la spondale del Lago Superiore in località Belfiore.

"L’Amministrazione Comunale, al fine di promuovere la fruizione pubblica e turistica delle aree spondali del Lago Superiore - ha detto il vicesindaco di Mantova Giovanni Buvoli -, intende procedere all’individuazione di un nuovo concessionario al quale affidare l’attività di ristorazione. Vogliamo dare un segnale che guarda al futuro in questo momento delicatissimo per tutto il tessuto commerciale del nostro territorio e non solo. Aggiudicando il prima possibile la concessione si potrà evitare il degrado della struttura e garantire un servizio importante per la stagione estiva”.

Dato che gli immobili comunali concessi per finalità commerciali sono assegnati a seguito di procedura ad evidenza pubblica, Il Comune di Mantova ha stabilito i seguenti criteri generali da applicare per l’assegnazione in concessione del suddetto fabbricato e della relativa area esterna: 

- durata della concessione di 9 anni, eventualmente rinnovabili di ulteriori altri nove;
- canone annuo posto a base di gara fissato in 18.000 euro, da aggiudicarsi al prezzo più alto e da aggiornare annualmente in base alle variazioni dell’indice Istat – Foi;
- attrezzatura/arredamento dei locali, della cucina e dell’area esterna a carico del concessionario;
- manutenzione ordinaria e straordinaria del chiosco e della relativa area esterna a carico del concessionario;
- intervento straordinario di sistemazione della cornice di gronda perimetrale al chiosco a carico del concessionario con relativo scomputo del costo sostenuto dal pagamento del canone nella misura massima di 5.000 euro;
- intestazione e pagamento delle utenze a carico del concessionario;
- utilizzo dei servizi igienici presenti nell’immobile anche da parte dei frequentatori della circostante area verde, con relativi oneri a carico del concessionario.

Martedì, 24 Marzo 2020 12:36
Pubblicato in Governo
Leggi tutto...

2020 028Numero di riferimento: 028/2020

Data ritrovamento: 28 febbraio 2020

Tipo velocipede: donna

Telaio: city bike

Marca Modello: Venere

Colore: azzurro/nero

Sabato, 21 Marzo 2020 10:54
Leggi tutto...

2020 025 RQNumero di riferimento: 025/2020

Data ritrovamento: 25 febbraio 2020

Tipo velocipede: donna

Telaio: city bike

Marca Modello: Net Bike

Colore: celeste

Sabato, 21 Marzo 2020 10:52
Leggi tutto...

La Polizia Locale in azioneLe misure riguardanti l'emergenza sanitaria prevedono di evitare di uscire di casa. Si può uscire per andare al lavoro o per ragioni di salute o per altre necessità, quali, per esempio, l’acquisto di beni essenziali. Si deve comunque essere in grado di provarlo, anche mediante autodichiarazione che potrà essere resa su moduli prestampati già in dotazione alle Forze di polizia statali e locali.
La veridicità delle autodichiarazioni sarà oggetto di controlli successivi e la non veridicità costituisce reato.

Le novità sul sito del Ministero

Scarica il nuovo modulo: 

Martedì, 17 Marzo 2020 14:56
Pubblicato in Governo
Leggi tutto...

Il logo della FondazioneLa Fondazione Comunità mantovana, di intesa con l’Azienda Socio Sanitaria, ha avviato giovedì 12 marzo una campagna di raccolta straordinaria per far fronte all’emergenza generata dalla diffusione del coronavirus per supportare coloro che si trovano in prima linea in questa urgenza: i nostri medici, i nostri infermieri, i nostri volontari.

L’obiettivo iniziale è di raggiungere la raccolta di 100mila euro. La Fondazione ha già stanziato la medesima cifra per raddoppiare l’importo.
Con i fondi raccolti saranno acquistate apparecchiature che potranno servire tutti i presidi e l’intero territorio mantovano; nell’attuale situazione di emergenza servono due ecografi, alcune telemetrie e due dispositivi di radiologia diretti.
Il contributo, anche con una piccola donazione, potrà essere versato tramite bonifico bancario sul conto corrente presso Banca Intesa intestato a: Fondazione Comunità mantovana onlus. Iban: IT 67 B 03069 09606 100000017734. Causale Fondo Emergenza Coronavirus.

Le donazioni sono fiscalmente detraibili con le vigenti disposizioni fiscali. Le donazioni sono completamente deducibili dal reddito di impresa ai sensi della legge 133/99 art. 27 comma 19).
Gli uffici della Fondazione Comunità Mantovana restano a disposizione per ulteriori informazioni e sono raggiungibili telefonicamente allo 0376 237249 oppure via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Venerdì, 13 Marzo 2020 18:02
Pubblicato in Governo
Leggi tutto...

Copyright by Comune di Mantova

Top Desktop version