Comune Mantova

Switch to desktop

Firmato il protocollo per la valorizzazione dei gruppi di cammino

La firma del protocollo in Sala GiuntaIl Direttore Generale dell’ATS Val Padana Salvatore Mannino, il sindaco del Comune di Mantova Mattia Palazzi e il Presidente del Comitato Regionale CONI Lombardia Oreste Perri hanno sottoscritto mercoledì 23 ottobre il protocollo d’intesa locale per lo sviluppo della rete dei gruppi di cammino come modello di approccio comunitario alla promozione del benessere individuale ed al contrasto delle patologie croniche.

“La sottoscrizione di questo protocollo costituisce motivo di grande soddisfazione – dichiara Salvatore Mannino – in quanto rappresenta la concretizzazione di un importante lavoro di rete intrapreso dall’ATS su tutto il territorio, per costruire collaborazioni e alleanze con tutti i soggetti che possono concorrere al miglioramento dello stato di salute e del benessere della popolazione. In quest’ottica, i Comuni, le associazioni sportive e di volontariato, i medici di Medicina Generale e gli specialisti, attraverso il proprio operato agiscono un ruolo fondamentale”.

Incentivare l’adozione di stili di vita salutari è una delle sfide che da tempo impegnano l’ATS della Val Padana e che rientrano appieno nella mission istituzionale dell’Agenzia. In particolare, la Rete dei Gruppi di Cammino rappresenta una delle principali progettualità avviate nella realtà territoriale per incentivare l’attività motoria ed elevare il livello di benessere psico-fisico delle persone.

“È una priorità per l’ATS offrire ai cittadini, ai volontari e ai professionisti della salute un contesto di riferimento strutturato e qualificato. Solo in questo modo potremo aumentare l’impatto del progetto sul territorio - continua Mannino -. La salute infatti non è più un tema da affrontare esclusivamente nell’ambito delle strutture sanitarie, considerata la forte influenza che il contesto di vita esercita su ciascuno di noi. Avvertiamo la responsabilità di promuovere nuove strategie per il perseguimento della salute pubblica nel contesto urbano, in un’ottica di Urban Health”.

Per lo sviluppo della rete dei gruppi di cammino, il Comune agisce un ruolo di assoluta centralità per la realizzazione di percorsi protetti, spazi attrezzati e di azioni di sensibilizzazione della popolazione e di divulgazione delle informazioni.
“Il protocollo – prosegue il sindaco Palazzi – arriva dopo un fitto lavoro che si è svolto negli anni scorsi sul territorio e nei quartieri. Ora queste esperienze vengono valorizzate in un quadro istituzionale e possono crescere ulteriormente. La prevenzione e un sano stile di vita aiutano le persone a stare meglio e a ridurre le spese del sistema sanitario”.
Altrettanto fondamentale è la collaborazione delle associazioni sportive e di volontariato per il reclutamento e la formazione dei conduttori (walking leader) dei gruppi di cammino, affinché i cittadini che vi aderiscono possano trovare un punto di riferimento qualificato.

“Il contributo dell’attività motoria al benessere delle persone rappresenta una significativa evoluzione per il mondo dello sport non agonistico. Sono molto lieto di essere parte attiva di questo “gioco di squadra” tra l’ATS della Val Padana, enti locali e CONI che ci permettere di offrire alle persone, attraverso l’attività motoria, un miglioramento della qualità della vita sia in termini di salute, sia in termini di socializzazione e relazionali - aggiunge il Presidente del Comitato Regionale CONI Lombardia Oreste Perri -. Esprimo un ringraziamento particolare nei confronti del dottor Mannino per l’instancabile lavoro di sensibilizzazione di tutto il territorio al perseguimento di obiettivi di salute e di benessere e sono felice che il Comune di Mantova abbia aderito alla proposta, insieme ad altri Comuni del territorio dell’ATS Val Padana. Mi auguro che questo possa rappresentare un modello di collaborazione e sinergia tra Istituzioni anche in altri territori di Regione Lombardia”.

L’ATS è molto attiva anche sul fronte dei medici di Medicina Generale e degli specialisti. Nel nuovo modello di presa in carico del paziente cronico avviato da Regione Lombardia, infatti, i medici hanno la possibilità di orientare le abitudini dei pazienti e di inserire attività per la prevenzione e la promozione di stili di vita salutari nei piani assistenziali individuali dei loro assistiti, anche attraverso la prescrizione dell’attività motoria.

Tutti i soggetti coinvolti nel progetto e tutti i cittadini a breve potranno disporre anche di uno strumento interattivo – prodotto dall’ATS – per favorire la diffusione delle informazioni e il contatto tra i cittadini e la rete dei gruppi di cammino. A breve, infatti, è previsto il rilascio di una App dedicata (“A Tutta Salute”) fruibile gratuitamente da tutta la popolazione e dai professionisti della salute.

La App consentirà non solo di conoscere i gruppi di cammino attivi sul territorio, ma anche di entrare in contatto con i walking leader per aderire ad un nuovo gruppo, conoscere gli orari e la lunghezza, le difficoltà dei tragitti percorsi da ogni gruppo (per poter operare una scelta confacente alle proprie necessità e possibilità), registrare la propria attività di camminatore e calcolare le distanze percorse, ricevere notizie ed aggiornamenti utili da parte di ATS Val Padana.

Inoltre, attraverso la App, gli utenti registrati potranno accedere alle informazioni relative al proprio medico curante (orario visite, contatti, ecc.), conoscere, attraverso le funzioni di geolocalizzazione, le postazioni dei defibrillatori presenti nella zona di riferimento. Una preziosa risorsa che gli iscritti potranno apprezzare sarà il monitoraggio del proprio profilo di salute, attraverso una funzione specifica prevista dalla App, che fornirà indicazioni in merito ad alcuni parametri di salute fondamentali, correlati all’attività fisica svolta.

Copyright by Comune di Mantova

Top Desktop version