Comune Mantova

Switch to desktop

News Cultura


Torna a Mantova la manifestazione "Il Profumo del Loto: Il Giappone a Mantova". Dal 13 al 15 ottobre al Museo Diocesano mostre, workshops, esposizioni, laboratori e tante altre iniziative.
Anche quest'anno l'Associazione Ukigumo organizza a Mantova l'evento "Il Profumo del Loto: Il Giappone a Mantova" (8° edizione), il Festival delle Arti e della Cultura Giapponese. Tre giorni, dal 13 al 15 ottobre, di workshops, esposizioni, laboratori, dimostrazioni e conferenze per conoscere, accostarsi ed apprezzare la bellezza e l'arte di un'affascinante Paese quale è il Giappone.

L'inaugurazione dell'evento si terrà Venerdì 13 Ottobre alle ore 10:30 presso la Sala Paolo Pozzo del Museo Diocesano ( Piazza Virgiliana,55 ) con l'apertura al pubblico dell’ esposizione di Ikebana “IKI – RESPIRO” a cura del Northern Italy Study Group Scuola Sogetsu Tokyo e con la mostra di arte contemporanea "WAKE UP THE COLOR" a cura dell'artista Shinya Sakurai e Associazione UKIGUMO.
All’inaugurazione interverrà il Console Generale del Giappone Sig. Shinichi Nakatsugawa.
Durante l’inaugurazione la Soprano Sig. Mai Hanaoka accompagnata al pianoforte dalla Sig. Kanoko Minematsu allieterà i presenti con un piccolo concerto.
Durante questi tre giorni si potrà partecipare gratuitamente a Lezioni di Lingua Giapponese, ricevere Trattamenti Shiatsu, provare lo Shodō, antica Arte della Calligrafia, partecipare a una Lezioni Shiatsu e a percorsi di Do-In e Stretching dei Meridiani Energetici, godere della bellezza e dell’armonia che scaturisce da una Composizione di Ikebana e partecipare ad una lezione introduttiva, imparare a fare i sushi. Per i più piccoli ci sarà la possibilità di partecipare ad un laboratorio di ORiGAMI e Lingua Giapponese. Segnaliamo la Conferenza di Cultura Giapponese con relativa VESTIZIONE DEL KIMONO presentata dalla Maestra Sachiko Yamaguchi con commento storico-teorico tenuto dalla Prof.ssa Rossella Marangoni docente di Letteratura Giapponese
Il Patrocinio del Comune di Mantova, del Consolato Generale del Giappone di Milano e dell’Istituto Giapponese di Cultura a Roma, sottolineano l’importanza e il rilievo che questo Evento.

Il programma completo è visibile sul sito: www.ukigumo.it  
Per dettagli e prenotazioni agli eventi, contattare la segreteria all'indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Lunedì, 09 Ottobre 2017 10:06
Pubblicato in Cultura
Leggi tutto...

I relatoriGruppi di lettura, psicanalisi, cinema, mostre, ecologia e tematiche femminili. Questi gli argomenti che caratterizzeranno gli appuntamenti che si terranno al Baratta nei mesi di ottobre, novembre e dicembre. Saranno 86 gli incontri in programma nella biblioteca di corso Garibaldi 88.


Il cartellone “Baratta +” è stato presentato mercoledì 27 settembre nella sede del Comune di Mantova dall’assessore alle Biblioteche del Comune di Mantova Paola Nobis, dal direttore delle Biblioteche Civiche Cesare Guerra, dalla dirigente Irma Pagliari e dalle operatrici Sara Calciolari ed Elisa Riccadonna. “Avremo molti incontri per tanti gusti – ha sottolineato l’assessore Nobis -. Il Baratta è un centro vivo che accoglie eventi che animano la cultura mantovana”.


La stagione si apre giovedì 28 settembre alle 18.30 nel cortile della biblioteca, in corso Garibaldi 88, è in programma un momento di intrattenimento musicale dal titolo "Fughe e competenze". Si esibiranno i BlackAfriqueFluxis e i CardewEnsemble. Alle 19 sarà presentato il programma culturale Barata+ con gli eventi di ottobre, novembre e dicembre. Interverranno l'assessore alle Biblioteche Nobis, la dirigente Irma Pagliari e il direttore Guerra. Info: 0376 352711

Giovedì, 28 Settembre 2017 14:50
Pubblicato in Cultura
Leggi tutto...

Nodari Pesenti Burrasca di marePalazzo Te rimarrà eccezionalmente aperto nella serata di sabato 23 settembre, dalle 21 alle 24 al costo di 1 euro. Oltre all’intera villa giuliesca sarà possibile visitare la mostra dal titolo “Natura&Paesaggi nelle collezioni civiche di Palazzo Te.”

 

Nell’ambito delle Giornate Europee del Patrimonio, promosse dal Mibact, Palazzo Te rimarrà eccezionalmente aperto nella serata di sabato 23 settembre, dalle 21 alle 24, al costo di 1 euro (negli orari ordinari di apertura il biglietto rimane a prezzo intero).
Oltre a poter visitare l’intera villa giuliesca, sarà possibile ammirare la mostra dal titolo “Natura&Paesaggi” allestita nei Tinelli e realizzata appositamente per l’occasione. Le opere in esposizione provengono dai depositi delle collezioni civiche di Palazzo Te. L’intento della mostra, a cura di Carlo Micheli e Monica Benini, è quello di individuare un percorso legato alla rappresentazione della natura nella pittura del XX Secolo, con le molte variabili imposte dal vorticoso susseguirsi di norme estetiche in costante mutazione.
La mostra propone una selezione di opere che abbraccia in modo esauriente le possibili variazioni sul tema proposto dalle Giornate Europee del Patrimonio, individuando cinque filoni principali: La Natura nella sua purezza; la Natura contaminata; La Natura cancellata; La Natura come simbolo e La Natura morta. Saranno esposte opere di artisti quali Pesenti, Guindani, Lomini, Cavicchini, Perina, Baldassari, Bum, Fiozzi, Malagutti, Seguri, Lanfranco e Margonari. Si tratta per la maggior parte di una visione idillica della “mantovanità”, intesa come “porto quieto” ricco di storia e bellezze naturali.
Da domenica 24 settembre fino al 1° ottobre, negli orari di apertura del palazzo, la sola mostra “Natura&Paesaggi” a Tinelli rimarrà aperta gratuitamente al pubblico. Per poter visitare la villa giuliesca, invece, bisognerà acquistare il regolare biglietto d’ingresso.


Info: www.palazzote.it 

Venerdì, 22 Settembre 2017 10:03
Pubblicato in Cultura
Leggi tutto...

festivart3Venerdì 29 settembre, l’associazione KeepCult presenterà la prima edizione di FoodFestivArt: una "tre giorni" ricca di eventi Enogastronomico-Culturali che si svilupperà nel cuore della città virgiliana. Nel weekend a cavallo tra settembre e ottobre, infatti, Mantova sarà teatro di eventi non convenzionali, all'interno di location storiche, giardini, angoli e scorci tutti da riscoprire e vivere. Ogni evento - con un partner Food e un partner Art - valorizzerà le eccellenze artistiche ed enogastronomiche del territorio mantovano. Una manifestazione unica ed innovativa, con l’obiettivo di promuovere le tradizioni locali attraverso trend contemporanei. Consulta il programma completo della manifestazione sul sito ufficiale e sui canali social di Food FestivArt.




Mantova, 29/30 settembre - 1 ottobre 2017


#TasteYourCity #FoodFestivArt

Info e tickets: www.foodfestivart.com 

Lunedì, 18 Settembre 2017 16:15
Pubblicato in Cultura
Leggi tutto...

terremotoLa Fondazione Centro Studi L.B. Alberti organizza a Mantova da mercoledì 20 a venerdì 22 settembre il Convegno Internazionale di Studi dal titolo “Terremoto in Val Padana: 1117 la terra sconquassa e sprofonda”. Il 2017 è un anno particolare perché ricorrono 900 anni dal grande terremoto del 3 gennaio 1117 che sconvolse il Settentrione italiano e che ebbe conseguenze anche in buona parte del centro Europa. In Val Padana i danni della scossa furono enormi e molte cattedrali, abbazie e pievi furono ricostruite. Nonostante molta letteratura di ambito storico-artistico, ancora oggi non sappiamo con precisione quali siano stati i danni reali tanto che può sembrare che quel terremoto possa essere stato una specie di passe-partout per giustificare la ricostruzione di molti edifici. Il Convegno si pone dunque l’obiettivo di mettere a confronto specialisti diversi: storici dell’arte, architetti, storici, ingegneri strutturisti, geologi, geofisici, per tentare di aprire un confronto su un evento che peraltro si colloca, almeno per l’area italiana, in un momento assai particolare di un quadro storico che stava subendo profonde trasformazioni. Studiare il terremoto di allora è un ottimo spunto per parlare e riflettere dei terremoti ai giorni nostri a partire da quello del 2012 che ha colpito duramente il nostro territorio.

Giovedì, 14 Settembre 2017 09:04
Pubblicato in Cultura
Leggi tutto...

Il tavolo dei relatori con l'assessore CapriniA Mantova si ritroveranno i professionisti della cultura per identificare le linee di lavoro per valorizzare il patrimonio. Il 28 e 29 settembre esperti di tutto il mondo parteciperanno a Mantova di ArtLab 17 in vista dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018. Gli operatori culturali più qualificati della creatività individueranno le linee guida e le indicazioni operative per valorizzare i patrimoni culturali del nostro Paese (materiali, immateriali o digitali). L’obiettivo è mettere insieme competenze e visioni con origini differenti per tracciare un percorso inclusivo ed efficace, a partire dagli obiettivi indicati dal Consiglio Europeo.


Il ricco programma degli eventi che caratterizzeranno l’edizione di quest’anno è stato presentato lunedì 11 settembre a Roma nella sala stampa di Montecitorio. All’incontro sono intervenuti il presidente Fitzcarraldo Ugo Bacchella, la parlamentare europea Silvia Costa, la presidente commissione cultura Camera Deputati Flavia Piccoli Nardelli, l’assessore alla Creatività del Comune di Mantova Andrea Caprini, il presidente della coop Kalatà di Cuneo Nicola Facciotto.
“Grazie ad ArtLab e a Fitzcarraldo – ha sostenuto l’assessore Caprini -, Mantova torna al centro del dibattito sulla cultura, ospitando le energie migliori in vista delle prossime scadenze europee. Per una città che è stata Capitale Italiana nel 2016, e che vuole continuare ad investire in cultura avendo ben chiaro come questo può guidare lo sviluppo di un territorio, ArtLab rappresenta un appuntamento significativo e imperdibile”.


La rassegna di ArtLab è, dunque, un grande laboratorio dedicato all’innovazione delle politiche, dei programmi e delle pratiche culturali promosso dalla Fondazione Fitzcarraldo. L’appuntamento rappresenta il più importante incontro di confronto per chi opera nella cultura in Italia (operatori, professionisti, società civile, amministratori pubblici, imprese e policy makers) richiamando, nelle sue quattro tappe annuali, numerosi professionisti. Il programma di ArtLab Mantova dialogherà e si integrerà con quello di #FattidiCultura, evento culturale affine per tematiche e pubblici di riferimento. Saranno coinvolti i soggetti protagonisti dell’innovazione non solo in ambito culturale e creativo ma anche sociale e economico, per favorire la circolazione di altre esperienze.


I materiali raccolti nella due giorni di lavori diverranno un ebook in italiano e inglese che rappresenterà un contributo al Forum Europeo della Cultura previsto a Milano il 7 e 8 dicembre.

Martedì, 12 Settembre 2017 14:05
Pubblicato in Cultura
Leggi tutto...

Particolare del posterVenerdì 8 settembre alle 17 nella sala monumentale della Biblioteca Teresiana in via Ardigò 13 i riflettori si accenderanno sull’Orfeo di Claudio Monteverdi, documentato nella Biblioteca Teresiana da un raro libretto di Alessandro Striggio junior, tra i pochissimi esemplari esistenti al mondo, eccezionalmente affiancato in questi giorni dalla partitura originale a stampa (Venezia, 1609), temporaneamente prestata dal Conservatorio Santa Cecilia di Roma. Ne parlerà Paola Besutti, studiosa monteverdiana e curatrice dell’esposizione.

L’incontro sarà anche l’occasione per ricordare il contributo della città di Mantova alla riscoperta di Orfeo. L’evento, collaterale al Festivaletteratura, è collegato alla mostra “Al suon de la famosa cetra. Storia e rinascite di Monteverdi cittadino mantovano”. Ad organizzare l’appuntamento è stata la Biblioteca Comunale Teresiana che promuove, in collaborazione con l’Accademia Nazionale Virgiliana, tre letture monteverdiane per approfondire i temi più rari e curiosi dell’esposizione. Sabato 9 settembre alle 17 è in programma la visita guidata alla mostra. L’accesso è libero fino ad esaurimento dei posti.

Giovedì, 07 Settembre 2017 15:08
Pubblicato in Cultura
Leggi tutto...

Ermal Meta in piazza CastelloCon il concerto live di Ermal Meta venerdì 1° settembre in una piazza Castello gremita con 1.500 spettatori la rassegna estiva " Mantova Arte & Musica" che si era aperta con Elton John il 14 luglio in piazza Sordello, ha chiuso con successo. Molti gli applausi per l'artista con la tappa del suo "Vietato morire Tour" che ha affascinato il pubblico. Il concerto del trentaseienne, organizzato da InsideOut Agency con il patrocinio del Comune di Mantova, ha entusiasmato i fan.

Il suo tour che prende il nome del suo ultimo album pubblicato il 10 febbraio - e posizionatesi al 1° posto nella classifica dei più venduti in Italia - riprende il titolo della canzone che l'artista ha presentato alla 67esima edizione del Festival di Sanremo conquistando il terzo posto. Al suo fianco sul palco Dino Rubini al basso, Marco Montanari alla chitarra, Emiliano Bassi alla batteria, Roberto Cardelli, tastiera e pianoforte e Andrea Vigentini, cori e chitarra acustica per due ore circa.
Il concerto ha preso il via con il brano "Odio le favole", accompagnato dal lancio di palloncini, quindi la serata proseguita con le altre canzoni del repertorio: "Pezzi di Paradiso", "Lettera a mio padre" e "Gravita con me".

Sabato, 02 Settembre 2017 12:54
Pubblicato in Cultura
Leggi tutto...

Copyright by Comune di Mantova

Top Desktop version