Comune Mantova

Switch to desktop

News Cultura

festivart3Venerdì 29 settembre, l’associazione KeepCult presenterà la prima edizione di FoodFestivArt: una "tre giorni" ricca di eventi Enogastronomico-Culturali che si svilupperà nel cuore della città virgiliana. Nel weekend a cavallo tra settembre e ottobre, infatti, Mantova sarà teatro di eventi non convenzionali, all'interno di location storiche, giardini, angoli e scorci tutti da riscoprire e vivere. Ogni evento - con un partner Food e un partner Art - valorizzerà le eccellenze artistiche ed enogastronomiche del territorio mantovano. Una manifestazione unica ed innovativa, con l’obiettivo di promuovere le tradizioni locali attraverso trend contemporanei. Consulta il programma completo della manifestazione sul sito ufficiale e sui canali social di Food FestivArt.




Mantova, 29/30 settembre - 1 ottobre 2017


#TasteYourCity #FoodFestivArt

Info e tickets: www.foodfestivart.com 

Lunedì, 18 Settembre 2017 16:15
Pubblicato in Cultura
Leggi tutto...

terremotoLa Fondazione Centro Studi L.B. Alberti organizza a Mantova da mercoledì 20 a venerdì 22 settembre il Convegno Internazionale di Studi dal titolo “Terremoto in Val Padana: 1117 la terra sconquassa e sprofonda”. Il 2017 è un anno particolare perché ricorrono 900 anni dal grande terremoto del 3 gennaio 1117 che sconvolse il Settentrione italiano e che ebbe conseguenze anche in buona parte del centro Europa. In Val Padana i danni della scossa furono enormi e molte cattedrali, abbazie e pievi furono ricostruite. Nonostante molta letteratura di ambito storico-artistico, ancora oggi non sappiamo con precisione quali siano stati i danni reali tanto che può sembrare che quel terremoto possa essere stato una specie di passe-partout per giustificare la ricostruzione di molti edifici. Il Convegno si pone dunque l’obiettivo di mettere a confronto specialisti diversi: storici dell’arte, architetti, storici, ingegneri strutturisti, geologi, geofisici, per tentare di aprire un confronto su un evento che peraltro si colloca, almeno per l’area italiana, in un momento assai particolare di un quadro storico che stava subendo profonde trasformazioni. Studiare il terremoto di allora è un ottimo spunto per parlare e riflettere dei terremoti ai giorni nostri a partire da quello del 2012 che ha colpito duramente il nostro territorio.

Giovedì, 14 Settembre 2017 09:04
Pubblicato in Cultura
Leggi tutto...

Il tavolo dei relatori con l'assessore CapriniA Mantova si ritroveranno i professionisti della cultura per identificare le linee di lavoro per valorizzare il patrimonio. Il 28 e 29 settembre esperti di tutto il mondo parteciperanno a Mantova di ArtLab 17 in vista dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018. Gli operatori culturali più qualificati della creatività individueranno le linee guida e le indicazioni operative per valorizzare i patrimoni culturali del nostro Paese (materiali, immateriali o digitali). L’obiettivo è mettere insieme competenze e visioni con origini differenti per tracciare un percorso inclusivo ed efficace, a partire dagli obiettivi indicati dal Consiglio Europeo.


Il ricco programma degli eventi che caratterizzeranno l’edizione di quest’anno è stato presentato lunedì 11 settembre a Roma nella sala stampa di Montecitorio. All’incontro sono intervenuti il presidente Fitzcarraldo Ugo Bacchella, la parlamentare europea Silvia Costa, la presidente commissione cultura Camera Deputati Flavia Piccoli Nardelli, l’assessore alla Creatività del Comune di Mantova Andrea Caprini, il presidente della coop Kalatà di Cuneo Nicola Facciotto.
“Grazie ad ArtLab e a Fitzcarraldo – ha sostenuto l’assessore Caprini -, Mantova torna al centro del dibattito sulla cultura, ospitando le energie migliori in vista delle prossime scadenze europee. Per una città che è stata Capitale Italiana nel 2016, e che vuole continuare ad investire in cultura avendo ben chiaro come questo può guidare lo sviluppo di un territorio, ArtLab rappresenta un appuntamento significativo e imperdibile”.


La rassegna di ArtLab è, dunque, un grande laboratorio dedicato all’innovazione delle politiche, dei programmi e delle pratiche culturali promosso dalla Fondazione Fitzcarraldo. L’appuntamento rappresenta il più importante incontro di confronto per chi opera nella cultura in Italia (operatori, professionisti, società civile, amministratori pubblici, imprese e policy makers) richiamando, nelle sue quattro tappe annuali, numerosi professionisti. Il programma di ArtLab Mantova dialogherà e si integrerà con quello di #FattidiCultura, evento culturale affine per tematiche e pubblici di riferimento. Saranno coinvolti i soggetti protagonisti dell’innovazione non solo in ambito culturale e creativo ma anche sociale e economico, per favorire la circolazione di altre esperienze.


I materiali raccolti nella due giorni di lavori diverranno un ebook in italiano e inglese che rappresenterà un contributo al Forum Europeo della Cultura previsto a Milano il 7 e 8 dicembre.

Martedì, 12 Settembre 2017 14:05
Pubblicato in Cultura
Leggi tutto...

Particolare del posterVenerdì 8 settembre alle 17 nella sala monumentale della Biblioteca Teresiana in via Ardigò 13 i riflettori si accenderanno sull’Orfeo di Claudio Monteverdi, documentato nella Biblioteca Teresiana da un raro libretto di Alessandro Striggio junior, tra i pochissimi esemplari esistenti al mondo, eccezionalmente affiancato in questi giorni dalla partitura originale a stampa (Venezia, 1609), temporaneamente prestata dal Conservatorio Santa Cecilia di Roma. Ne parlerà Paola Besutti, studiosa monteverdiana e curatrice dell’esposizione.

L’incontro sarà anche l’occasione per ricordare il contributo della città di Mantova alla riscoperta di Orfeo. L’evento, collaterale al Festivaletteratura, è collegato alla mostra “Al suon de la famosa cetra. Storia e rinascite di Monteverdi cittadino mantovano”. Ad organizzare l’appuntamento è stata la Biblioteca Comunale Teresiana che promuove, in collaborazione con l’Accademia Nazionale Virgiliana, tre letture monteverdiane per approfondire i temi più rari e curiosi dell’esposizione. Sabato 9 settembre alle 17 è in programma la visita guidata alla mostra. L’accesso è libero fino ad esaurimento dei posti.

Giovedì, 07 Settembre 2017 15:08
Pubblicato in Cultura
Leggi tutto...

Ermal Meta in piazza CastelloCon il concerto live di Ermal Meta venerdì 1° settembre in una piazza Castello gremita con 1.500 spettatori la rassegna estiva " Mantova Arte & Musica" che si era aperta con Elton John il 14 luglio in piazza Sordello, ha chiuso con successo. Molti gli applausi per l'artista con la tappa del suo "Vietato morire Tour" che ha affascinato il pubblico. Il concerto del trentaseienne, organizzato da InsideOut Agency con il patrocinio del Comune di Mantova, ha entusiasmato i fan.

Il suo tour che prende il nome del suo ultimo album pubblicato il 10 febbraio - e posizionatesi al 1° posto nella classifica dei più venduti in Italia - riprende il titolo della canzone che l'artista ha presentato alla 67esima edizione del Festival di Sanremo conquistando il terzo posto. Al suo fianco sul palco Dino Rubini al basso, Marco Montanari alla chitarra, Emiliano Bassi alla batteria, Roberto Cardelli, tastiera e pianoforte e Andrea Vigentini, cori e chitarra acustica per due ore circa.
Il concerto ha preso il via con il brano "Odio le favole", accompagnato dal lancio di palloncini, quindi la serata proseguita con le altre canzoni del repertorio: "Pezzi di Paradiso", "Lettera a mio padre" e "Gravita con me".

Sabato, 02 Settembre 2017 12:54
Pubblicato in Cultura
Leggi tutto...

I protagonisti della serie televisivaLunedì 4 e martedì 5 settembre si terranno i casting per le figurazioni della seconda stagione della serie tv “I Medici: Masters of Florence” presso Scuola di Teatro di Mantova, via Bonomi 3. Per partecipare ai casting sarà necessario presentarsi nelle giornate di lunedì 4 settembre, le donne e bambini, martedì 5 settembre gli uomini, dalle 9 alle 19, con una pausa tra le 13 e le 14.

Ai casting potranno partecipare uomini e donne dai 18 anni compiuti ai 73 anni di estrazione italiana ed extracomunitaria. Per le persone che avranno compiuto i 74 anni di età sarà necessario portare un certificato medico che attesti il loro buono stato di salute.

Tutti i candidati dovranno presentarsi muniti di fotocopie di un documento di identità valido, codice fiscale e Iban. Per i cittadini extracomunitari sarà necessario portare anche la fotocopia del passaporto e del permesso di soggiorno in corso di validità. Chi sarà sprovvisto di tali documenti potrebbe rischiare di non essere ammesso. I dipendenti della pubblica amministrazione non potranno partecipare ai casting.
Si segnala che, essendo un film d’epoca, non potranno partecipare ai casting neanche gli uomini e le donne con capelli con meches, piercing e tatuaggi evidenti e vistosi. È consentita, invece, la partecipazione ai calvi.

Il kolossal italo-britannico in otto puntate che ha riscosso molto successo lo scorso anno su Rai1 è stato trasmesso anche in molti altri Paesi d’Europa e del mondo. Buona parte delle riprese della serie verranno realizzate a Mantova e a Sabbioneta per continuare poi nel territorio toscano.

Il cast è internazionale ed annovera attori del calibro di Sean Bean -famoso per Il Signore degli Anelli e per il Trono di Spade- nei panni di Jacopo Pazzi oltre a Daniel Sharman, Sarah Parish e Annabel Scholey. Saranno presenti anche volti noti italiani, quali: Raoul Bova, Alessandra Mastronardi, Aurora Ruffino e altri ancora.

La storia racconta della famiglia dei Medici, la prima grande famiglia di mercanti, che diverrà poi Signoria, e che prende il potere tra la fine del Trecento e la metà del Quattrocento al tempo di Lorenzo il Magnifico.
Gli ideatori e sceneggiatori dell’intera serie sono Nicholas Meyer e Frank Spotnitz. Mayer ha scritto e diretto alcuni dei film della serie originale di Star Trek e drammi quali Sommersby e La macchia umana. Frank Spotnitz vanta tra le sue creazioni le serie televisive X Files e The Man in the High Castle.

La regia dei primi quattro episodi è stata affidata a Jon Cassar, conosciuto per la serie tv thriller 24 con Kiefer Sutherland e la miniserie The Kennedys, che ha diretto e prodotto. Mentre gli ultimi quattro saranno diretti da Jan Michelini, che ha in curriculum regie di serie televisive importanti, quali: Don Matteo e Un passo dal cielo.

Per Mantova e tutto il territorio mantovano sarà una grande occasione di promozione in mondovisione.

Mercoledì, 30 Agosto 2017 16:13
Pubblicato in Cultura
Leggi tutto...

Un momento dell'inaugurazioneE’ stata inaugurata domenica 27 agosto al Centro sociale Valletta Valsecchi la mostra del pittore mantovano Luciano Morandi. Oltre all’autore, è intervenuto il consigliere comunale Enrico Grazioli. Nato a Mantova nel 1944, Morandi ritrova la propria espressione in un realismo di stampo fantastico in cui elementi reali ed elementi immaginari si intrecciano in una combinazione di ritmi e di luci poeticamente avvertiti con limpida meditazione. Nel 1967 l’artista fa la sua comparsa alle mostre collettive e personali.

Ha fatto parte dello storico "Grupponove" di Mantova ed in seguito ha collaborato con il "Gruppo Mantegna". Nella sede di via Ariosto 2/a sono esposte una trentina di opere tra le più recenti e sarà visitabile nelle ore di apertura del "Centro Sociale Valletta Valsecchi" fino al 10 settembre. La serata si è conclusa con la “risottata” e lo spettacolo della compagnia “La Rocca” di Montanara che ha messo in scena la commedia dialettale “Al Filos” di Giovanni Bortolotti.

La manifestazione è stata curata dal Comune di Mantova, assessorato ai Servizi Sociali, Ada – Associazione per i diritti degli anziani e Centro Sociale “Valletta Valsecchi”. Info: tel. 0376 369300, email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Lunedì, 28 Agosto 2017 15:35
Pubblicato in Cultura
Leggi tutto...

Buskersw1Parte da Mantova la 30esima Rassegna Internazionale del Musicista di Strada. L'evento inaugurale giovedì 17 agosto, dalle 21.30 alle 23 circa, nel centro storico.

Giovedì, 10 Agosto 2017 09:52
Pubblicato in Cultura
Leggi tutto...

Copyright by Comune di Mantova

Top Desktop version