Comune Mantova

Switch to desktop

A Mantova il Festival internazionale CineChildren In evidenza

Dal 27 marzo al 2 aprile a Mantova si svolgerà "CineChildren", il Festival internazionale cinematografico dedicato ai giovani. Le proiezioni al Conservatorio Campiani, ingresso gratuito.

E' pronta a partire la 5° edizione di CineChildren, il Festival internazionale dedicato a film che abbiano per tema il mondo dei giovani, organizzato da Amet-Associazione Musica e Tecnologia con il sostegno del Comune di Mantova.

Dopo le 4 edizioni fra Ostiglia e Schivenoglia, CineChildren si tiene quest'anno interamente a Mantova. Dal 27 marzo al 2 aprile, in città arriveranno le migliori produzioni del cinema indipendente internazionale che saranno proiettate la sera nell'auditorium del Conservatorio Campiani, in via Conciliazione 33, ad ingresso gratuito. Delle 441 pellicole pervenute da 47 nazioni, le opere finaliste sono 46 che si contenderanno i 9 premi in palio. La cerimonia di premiazione "The winner is..." è fissata per sabato 1 aprile alle ore 21. Sono 8 quelli assegnati dal Festival, con un premio in denaro alla "Migliore opera prima" e "Migliore assoluto"; mentre riceverà la targa con la motivazione il vincitore di ogni sezione: Corto di animazione, Corto documentario, Corto di finzione, Lungometraggio, Corto realizzato dalle scuole, Colonna sonora. A questi si aggiungono il nuovo premio speciale dello sponsor "Coop Alleanza 3.0" ad un'opera realizzata dalle scuole, e i riconoscimenti messi a disposizione da Gardaland Sealife, Parco Natura Viva e Funivia di Malcesine.

Per la quinta edizione, l'organizzatore Amet (associazione Musica e Tecnologia) ha stretto un connubio operativo con il liceo musicale Isabella d'Este e con il Conservatorio Campiani, che forniscono gli spazi. Nell'aula magna del liceo e nell'auditorium del Campiani si terranno i laboratori mattutini e pomeridiani dedicati ai ragazzi (ma aperti anche al pubblico) sulla recitazione, le colonne sonore, l'estetica dell'attore-bambino, la recitazione, come si fanno i documentari. La mattina, invece, saranno tutte le scuole di Mantova e provincia ad ospitare il Festival perché attraverso la Lim (lavagna multimediale) e una password fornita dagli organizzatori, potranno vedere i film della sezione "Corto realizzato dalle scuole" e votarne il vincitore. Questa sezione, denominata "Giudice di classe", rappresenta il grande coinvolgimento delle scuole al Festival, che quest'anno sono avvantaggiate dall'impiego della tecnologia e non dovranno più spostare gli studenti. L'altra grande presenza dei ragazzi è con l'impegno di circa 30 studenti del liceo musicale, che svolgeranno varie mansioni durante il Festival nel progetto di alternanza scuola-lavoro, mentre il buffet al termine della cerimonia di premiazione è realizzato dagli studenti dell'istituto Bonomi Mazzolari.

Dal punto di vista artistico, i film in concorso mostrano la definitiva consacrazione di CineChildren nel panorama cinematografico internazionale. Lo dimostra la presenza di nazioni che solitamente non gareggiano sulla scena internazionale, come Australia, Lituania o Moldavia. Per la prima volta, in gara anche film cinesi e russi, mentre la rappresentanza italiana con 27 opere di registi e attori già premiati nel panorama nazionale con David Donatello o Nastri d'Argento. Selezionate dal direttore artistico Giancarlo Baudena, le pellicole mostrano il mondo dei giovani da due punti di vista: ci sono le storie che i registi professionisti raccontano sui giovani; ma ci sono anche i film realizzati dalle scuole in cui gli stessi ragazzi trattano temi a loro cari, come bullismo, amicizia, legalità e musica.

Dei 46 film finalisti ce ne sono 15 di animazione, 4 documentari, 16 di finzione, 11 fatti dalle scuole (Torino, Trieste, Milano, Verbano, Ascoli Piceno, Ostiglia e Poggio Rusco). Per quanto riguarda le nazionalità, 27 sono italiani, 4 spagnoli, 3 tedeschi, 1 lituano, 1 moldavo, 1 russo, 1 cinese, 1 canadese, 1 olandese; mentre 5 sono le coproduzioni Argentina/Spagna, Colombia/Spagna, Australia/Italia, Cina/Rep Ceca, Svizzera/Usa.

Il Festival è stato presentato nei giorni scorsi nell'aula magna del liceo "Isabella d'Este", in via Rippa 1, dove sono intervenuti: Marianna Pavesi, assessore del Comune di Mantova; Aldo Vincenzi, consigliere delegato della Provincia di Mantova; Barbara Papazzoni, referente dell'Ufficio Scolastico Territoriale di Mantova; Lele Barlera, ideatore e responsabile CineChildren; Maria Rosa Cremonesi, dirigente Liceo Musicale Isabella d'Este; Giancarlo Baudena, direttore artistico CineChildren; Giordano Fermi, direttore emerito del Conservatorio; Federica Sala, responsabile sociale di territorio dello sponsor Coop Alleanza 3.0; Graziano Mangoni, delegato Mantova Film Commission.

Informazioni e programma dettagliato su: www.cinechildren.it

Ultima modifica il Venerdì, 24 Marzo 2017 18:35

Copyright by Comune di Mantova

Top Desktop version