Comune Mantova

Switch to desktop

Voglia di Vintage Festival: il passato che è sempre di moda

La presentazione in Comune di Voglia di Vintage FestivalTorna a Mantova, il 29 e 30 ottobre, a Palazzo della Ragione Voglia di Vintage. Collezioni prestigiose, mostre, workshop e incontri con grandi ospiti: Facchinetti, Feltri, Freccero e tanti altri.

Due giorni nella Capitale Italiana della Cultura 2016 alla scoperta della moda e del design del passato, ma non solo. Un viaggio non convenzionale nel mondo vintage, che oggi appassiona i giovani come gli "esperti" del settore. È la decima edizione del Voglia di Vintage Festival – organizzata da Green Eventi e Comunicazione – che sarà ospitata sabato 29 e domenica 30 ottobre per la prima volta nella cornice prestigiosa del Palazzo della Ragione di Mantova, sede di importanti mostre d'arte. La manifestazione il contributo e patrocinio del Comune di Mantova. La nuova edizione di Voglia di Vintage Festival è stata presentata lunedì 24 ottobre presso il Municipio di via Roma dal vice sindaco di Mantova Giovanni Buvoli e dall'organizzatore Alessandro Carbonieri di Green Eventi.

Carattere e trasformazione sono le parole d'ordine dell'evento: un'esperienza non convenzionale alla ricerca di storie e idee tra shopping, incontri, mostre, workshop, party, con l'obiettivo di diffondere la cultura del vintage con un approccio estremamente moderno, andando oltre le "tendenze nostalgiche" che di solito lo caratterizzano. La selezione accurata di 35 espositori, con i loro oggetti e accessori peculiari, miscelati ai remake più esclusivi, e alle creazioni di nuovi giovani stilisti, abbraccerà 70 anni di storia della moda e del design – dagli anni '20 ai '90 – raccontando la ricerca stilistica di quei periodi.

Si farà "salotto" con personalità di rilievo, ascoltando le loro "storie" per riflettere su una realtà in continua evoluzione ma con un passato indelebile. Tra i grandi nomi confermati al momento: il disc jockey, cantante e conduttore televisivo Francesco Facchinetti; il giornalista e scrittore Vittorio Feltri, che sarà intervistato dalla giornalista del Corriere della Sera - Motori e Matrix, Savina Confaloni; il fotografo Maurizio Galimberti, che presenterà il suo nuovo libro Portrait in compagnia del fotografo e giornalista Settimio Benedusi; l'opinionista, conduttrice, blogger e scrittrice Selvaggia Lucarelli; la food blogger Chiara Maci insieme allo chef Filippo La Mantia; il giornalista e conduttore televisivo Pierluigi Pardo con l'autore televisivo Carlo Freccero, che parleranno di televisione dal bianco e nero all'HD. Spazio anche alle nuove tecnologie digital con due talk su Instagram e Tumblr a cura di Medioera, festival di cultura digitale.

Tanti gli appuntamenti con realtà e nomi che permetteranno incursioni in diversi ambiti, come quello del food, per assaporare letteralmente le atmosfere del vintage. Carpigiani e Comprital, aziende leader del settore del gelato e non solo, daranno inizio a un evento di cui Mantova e Voglia di Vintage Festival sono l'unica tappa italiana, ripercorrendo la storia del gelato, dalla sua nascita fino alle più futuristiche innovazioni di questo settore. La gastronomia sarà presente anche con altri due partner importanti: Vov del Gruppo Molinari, protagonista con showcooking e degustazioni a tema, creerà un dolce insieme al mastro pasticcere Marco Antoniazzi. Spazio anche a workshop innovativi, come quello sulla fotografia insieme al marchio Leica, con due giornate di lavoro teorico e pratico in compagnia di Settimio Benedusi, per definire un approccio più distaccato e meno "spettacolare" alla fotografia, strumento di indagine e occasione di riflessione sulla propria identità.

Il festival "invade" anche il tessuto cittadino, diventando una vera e propria manifestazione diffusa: mostre e party animeranno la città e le sue vie con una ricca programmazione. Il continuo aggiornamento del programma è disponibile sul sito ufficiale (www.vogliadivintage.it) e sui canali social Facebook, Instagram.

Ultima modifica il Mercoledì, 26 Ottobre 2016 14:26

Copyright by Comune di Mantova

Top Desktop version