Comune Mantova

Switch to desktop

"InCanto di primavera", al via la terza edizione In evidenza

Goffredi, Sodano e Braglia presentano in Municipio "InCanto di primavera"Quattro appuntamenti con la rassegna musicale "InCanto di primavera" in diversi ed affascinanti luoghi della città.  

 

La terza edizione è stata presentata mercoledì 8 aprile, nella sala Bonaffini del Comune di Mantova, dal sindaco Nicola Sodano, dal presiedente di AMAREMantova il Maestro Angelo Goffredi e dal vicepresidente di AMAREMantova e direttore artistico della Fondazione "Artioli" Mantova Capitale Europea dello Spettacolo Riccardo Braglia. "Uno dei nostri intenti - ha detto Goffredi - è riportare la lirica a Mantova, culla del melodramma e ricca di tradizione e tante professionalità. Mantova è famosa per Monteverdi e la nascita dell'opera. Ma vogliamo anche avvicinare i giovani". Soddisfazione per tale rassegna è stata espressa anche dal primo cittadino. "Un format molto interessante che abbina buona musica a suggestive location della città - ha detto Sodano -, dando così vita ad una commistione che ha portato ad un crescente successo. L'amministrazione comunale, in questi anni, ha sempre cercato di individuare e sostenere le iniziative musicali più qualificanti per la nostra città, e quella promossa da AmareMantova è sicuramente tra queste".

L'Associazione culturale senza scopo di lucro AMAREMantova nel 2014 ha assunto la denominazione e l'assetto definitivi. Nel corso delle sue due prime Stagioni, ha già saputo ritagliarsi una posizione di rispetto nell'ambito del panorama artistico mantovano. La contingenza economica affligge ogni settore e in special modo quello culturale, ma i lusinghieri riscontri di pubblico e di critica, anche specializzata, hanno indotto gli organizzatori a perseverare nel progetto moltiplicando gli sforzi dei sostenitori pubblici e privati e a presentare un nuovo cartellone, qualitativamente rilevante, intitolato "InCanto di primavera". Esperti e semplici appassionati verranno accompagnati in un itinerario musicale attraverso epoche e stili, che si snoderà dal mese di aprile fino a giugno.

Grande novità di quest'anno, la rassegna sarà itinerante per instaurare un dialogo con le bellezze storiche e architettoniche e contribuire al fermento della vita culturale della Città. Oltre a due appuntamenti al foyer del Teatro Sociale "affamato di lirica", un concerto si terrà nella Rotonda di San Lorenzo, grazie alla collaborazione instaurata con l'Associazione Monumenti Domenicani. Inoltre, vero fiore all'occhiello, l'evento conclusivo sarà ospitato nel giardino di Palazzo Castiglioni in Piazza Sordello 12, gentilmente concesso dal Conte Guido: luogo en plein air che mai prima d'ora, dal '700 a oggi, era divenuto privilegiato "golfo mistico".

Nata dall'idea di un pool di musicisti ed esperti del settore dello spettacolo - M° Angelo Goffredi, M° Nicola Ferraresi, Prof. Riccardo Maria Braglia - AMAREMantova ha come obiettivo la valorizzazione del ricchissimo patrimonio musicale, con un occhio di riguardo all'opera lirica, incursioni nella classica e nel barocco, contaminazioni con musical, temi da film e melodie d'autore. L'iniziativa è sostenuta e patrocinata anche dal Comune di Mantova.

Quattro sono le serate fissate in cartellone. I primi due concerti saranno a ingresso gratuito, mente per gli ultimi due il biglietto, a costo calmierato, sarà di 15 euro, con riduzione a euro 5 per gli studenti fino ai 18 anni d'età. Per informazioni, prenotazioni e per associarsi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

- Sabato 11 aprile alle ore 18 presso il foyer del Teatro Sociale si esibirà "Winds for Life", un quintetto di fiati dalla formazione strumentale inusuale, equiparabile a una vera e propria sezione orchestrale, con Annika Pinelli al flauto traverso; Massimiliano Brutti al clarinetto; Nicola Ferraresi al clarinetto e clarinetto basso; Fabio Fontana al corno; Luigi Sabanelli al fagotto. Il programma esordirà nel 1700 con musiche del periodo Classico e Romantico, fino ad arrivare a trascrizioni di brani da intrattenimento di metà Novecento e melodie tradizionali di vari Paesi del mondo. In particolare si affronteranno autori quali Wolfgang Amadeus Mozart, Antonín Dvořák, Johann Strauss padre e figlio, John Philip Sousa, Vinicio Mesa, José Antonio Abreu, Pëtr Il'ič Čajkovskij.

- Sabato 25 aprile alle ore 18 presso il foyer del Teatro Sociale, Riccardo Maria Braglia presenterà, con la ben nota verve, una selezione di celeberrime arie di Rossini, Donizetti, Verdi, Bizet e altri famosi compositori, con attenzione speciale al genere buffo e brillante, senza trascurare titoli del grande repertorio serio. "Lirica che passione!" avrà come protagonisti Cecilia Rizzetto, diplomata in pianoforte e canto; il mezzosoprano Nozomi Kato e il tenore Angelo Goffredi, entrambi diplomati al Conservatorio "Boito" di Parma; Fumitoshi Miyamoto, baritono proveniente dall'Accademia Cubec di Modena. Accompagnamento al pianoforte di Nicola Sfredda, che vanta un prestigioso curriculum da solista e docente.

- Venerdì 15 maggio alle ore 20.45 alla Rotonda di San Lorenzo l'Ensemble vocale NovaManto proporrà "Musica alla Corte dei Gonzaga". La cornice suggestiva offrirà occasione per accostarsi al barocco musicale, grazie alla presenza di una specialista del settore quale è il soprano veneziano Sara Bino. Accanto a lei il tenore Angelo Goffredi e l'ensemble formato da Annika Pinelli, flauto; Massimiliano Brutti, violino; Simone Tieppo, violoncello; Saverio Martinelli, clavicembalo. Il programma partirà da Monteverdi musicista di corte universalmente conosciuto e muoverà verso autori italiani secenteschi a lui contemporanei, per poi allargarsi verso l'apogeo dell'età del barocco, includendo compositori di altre nazionalità, come Händel, che dello "stile italiano" hanno saputo essere massimi interpreti.

- A conclusione della rassegna "Serata di gala a Palazzo", che venerdì 5 giugno alle ore 20.45 traghetterà il giardino di Palazzo Castiglioni in un metaforico "Viaggio al centro della musica, ovvero dal '700 al musical" per porre in risalto l'evoluzione attraverso i secoli del dettato musicale, alla scoperta di inediti fili conduttori. Sul podio dell'Orchestra dell'Ente Filarmonico di Guidizzolo, con un organico di una quindicina di elementi, salirà Lelio Capilupi, che affianca alla docenza di canto al Conservatorio "Boito" di Parma, importanti esperienze di direzione orchestrale. Voci soliste saranno il soprano Cecilia Rizzetto e il tenore Angelo Goffredi. Presenterà Riccardo Maria Braglia. In caso di maltempo la serata sarà posticipata a venerdì 12 giugno.

AMAREMantova beneficia del patrocinio di Comune di Mantova, Ente Filarmonico Guidizzolo, Fondazione "Artioli" Mantova Capitale Europea dello Spettacolo, Associazione "Baldassarre Castiglione", Teatro Sociale di Mantova ed è realizzata grazie al contributo di Comune di Mantova, Accademia Musicale dei Colli Morenici di Cavriana, Europa s.r.l. Carrozzeria - Officina - Vendita auto di San Giorgio di Mantova, KOX 2.0 Area Sport e Benessere di Porto Mantovano, La Galleria & Co. Risto-Pub di Bagnolo San Vito, Pasticceria La Tor dal Sucar di Mantova, studio Architettura e Restauro di Nicola Sodano Mantova.

 

Ultima modifica il Martedì, 12 Maggio 2015 17:54

Copyright by Comune di Mantova

Top Desktop version